Radiatori elettrici: scopriamo l’alternativa al calorifero

Dotati di notevole potenziale, innovativi e tra le ultime grandi scoperte nell’ambito del riscaldamento domestico di ultima generazione, i radiatori elettrici rappresentano l’alternativa numero uno all’impianto di tipo tradizionale. Identificati dagli esperti del settore come Thermoclass, assicurano una funzionalità a pieno regime, evitano sprechi, ottimizzano i consumi di energia elettrica molto di quanto possibile con il riscaldamento di tipo tradizionale.

Radiatori elettrici (aggiornamento)
presa della corrente

I radiatori elettrici più moderni, apprezzati anche dagli amanti del design e dagli appassionati dell’innovazione sono quelli definiti “a misura d’uomo”. Mentre con un impianto di riscaldamento del tipo classico si è in grado di diffondere calore nell’ambiente sfruttando l’impianto idraulico pre-esistente, con tali apparecchiature è possibile diffondere calore in spazi domestici determinati.

Le camere del contesto abitativo più adatte ad essere riscaldate attraverso l’uso di un innovativo radiatore sono quelle maggiormente vissute nel quotidiano.

Radiatori elettrici, dove posizionarli in casa

Radiatori elettrici (aggiornamento)
radiatori elettrici di design

Tra le principali destinazioni d’uso, si apprezzano:

  • camere da letto, dove il dispositivo di riscaldamento diviene indispensabile in inverno e almeno fino a quando la temperatura esterna resta rigida, attestandosi su unità molto basse;
  • soggiorno, che anche in presenza di luce e quindi di calore, soprattutto durante la stagione invernale ha bisogno del giusto calore per offrire agli inquilini un adeguato comfort abitativo;
  • zona living e le camerette dei bambini, mai così bisognose di calore, soprattutto con l’arrivo degli inverni dell’ultimo periodo, divenuti a tratti piuttosto umidi e freddi.

Adeguatamente adoperati e installati nel modo corretto, assurgono alla loro funzione attraverso programmi preimpostati e senza sforzi particolari. Questo tipo di radiatori sfrutta il pieno potenziale dei raggi infrarossi per produrre e successivamente diffondere calore direttamente al corpo umano.

Alcuni modelli rispecchiano in toto le caratteristiche di una moderna apparecchiatura di riscaldamento, altri badano anche all’estetica, non tralasciando la specifica funzionalità e tutto il potenziale. Fatto sta che dopo i primi periodi di sperimentazione, oggi, occupano a pieno titolo la classifica dei migliori elettrodomestici adoperati in casa e fuori, tra i più apprezzati dagli esperti del settore.

Radiatori elettrici di ultima generazione, tipologie, funzionalità, punti di forza

Radiatori elettrici (aggiornamento)
radiatori elettrici

Conseguentemente ad un periodo considerato di transizione, la maggior parte degli esperti nel campo dice addio ai caloriferi tradizionali. Soprattutto per riscaldare l’ambiente domestico, i radiatori elettrici hanno sostituito a pieno titolo le varie alternative di riscaldamento adoperate nell’ambiente domestico, in tutte le abitazioni, dalle moderne a quelle più datate.

Anche dal punto di vista estetico, tali apparecchiature sono in grado di dare tanto, soprattutto a chi bada di più l’estetica che alla funzionalità.

Sono in grado di unire l’utile al dilettevole come nessun altro dispositivo di riscaldamento apprezzabile sul mercato abbia fatto finora. Una gamma molto ricercata e capace di catturare l’attenzione degli amanti del bello e degli appassionati delle nuove tecnologie.

Così, tra le diverse soluzioni ricercate, si stimano:

  • modelli a parete, posizionabili in ogni angolo del contesto abitativo, con il minimo sforzo
  • radiatori portatili, che funzionano attraverso la semplice modalità on/off e una moderna presa di corrente
  • a basso consumo, capaci di diffondere sufficiente calore in maniera uniforme e graduale.

Le migliori alternative sul mercato, ecco come funzionano

Radiatori elettrici (aggiornamento)
radiatori elettrici per il bagno

 

Rispetto a quelli classici, laddove il funzionamento è legato alla dotazione di un impianto idraulico strettamente collegato al riscaldamento, i radiatori elettrici non hanno bisogno di tutto ciò per funzionare. Per mettere in moto il meccanismo di funzionamento occorre generalmente:

  1. una presa di corrente, responsabile del consumo di energia elettrica e dell’alimentazione dell’elettro-dispositivo, una volta scelta la sua destinazione d’uso;
  2. una moderna resistenza che azionata raggiunge la temperatura standard, si scalda a sufficienza e permette, subito, l’emissione di calore.

Ed è proprio la resistenza che sui moderni radiatori elettrici fa la differenza. In questo senso, le alternative principali sono tre: la resistenza dotata di funzionalità acceso spento, quella dotata di termostato e un’altra, del tutto inedita, basata essenzialmente sul controllo Wi-Fi, il cui calore è regolabile attraverso l’utilizzo di un device da remoto.

Soluzioni, costi e alternative: come fare la scelta migliore

Radiatori elettrici (aggiornamento)
radiatori elettrici in open space

La scelta migliore relativa all’acquisto di un moderno radiatore elettrico va ponderata in base a diversi aspetti, senza dimenticarsi di aspettative ed esigenze specifiche.

Il primo fra tutti riguarda la dimensione e le caratteristiche del vano che necessita di essere riscaldato, nonché la temperatura media, durante il giorno, che si voglia attribuire all’intero angolo domestico.

Altra caratteristica da non sottovalutare in una moderna apparecchiatura di riscaldamento riguarda la potenza, unica vera responsabile di un funzionamento consono alle esigenze dell’utilizzatore finale. La soluzione ideale sarebbe quella di ricercare, tra le alternative a buon mercato, quella che ben si adatta all’ambiente da riscaldare. La presa in considerazione dello spazio a disposizione in casa, così come la salvaguardia dello stile attribuito all’arredo pre-esistente costituisce il giusto equilibrio da rispettare.

Le diverse tipologie di radiatori garantiscono una funzione automatizzata, possibile grazie alla presenza di un crono-termostato, dove si può accendere, spegnere e regolare il funzionamento del radiatore stesso. Quelle più in voga, infine, rispecchiano precisi standard di sicurezza, qualità, efficienza, funzionalità.

Radiatori elettrici: immagini e foto