Migliori stufe a pellet: guida alla scelta

In inverno il riscaldamento è una condizione necessaria nelle case. Uno dei metodi migliori per riscaldare casa riguarda le stufe a pellet. Esistono stufe a pellet di diverso tipo, da quella classica, passando per quelle ventilate o canalizzate. Scopriamo insieme quali sono le migliori stufe a pellet e quali acquistare. 

Migliori stufe a pellet

Come si fa a scegliere, tra tutti i modelli esistenti, la migliore stufa a pellet? Prima di cimentarsi nell’acquisto di una nuova stufa, vediamo insieme quali sono le caratteristiche di un modello di stufa a pellet classico, confrontandolo con quello ventilato e quello canalizzato.

Migliori stufe a pellet

Stufa a pellet classiche: parametri da considerare

Migliori stufe a pellet

La prima domanda che devi porti prima di acquistare una stufa a pellet è quanto ampio sarà l’ambiente che dovrà riscaldare. 

In linea di massima, una stufa classica, che presenta una potenza di circa 10 KW riesce a riscaldare bene una stanza ampia circa 30 metri quadri.

Se non consideri questo parametro, ti troverai con uno strumento inefficace se la stanza è, ad esempio, troppo grande.

Un secondo parametro importante da considerare è la possibilità di poter installare canna fumaria e una presa d’aria per la stufa, a meno che non sia già presente una predisposizione. Questo aspetto viene curato da figure professionali dedicate, che ne progettano una giusta installazione, nel rispetto delle norme vigenti.

Infine, non dimenticare di considerare la grandezza della stufa e quale sarà il suo ingombro.

Ogni stufa a pellet classica di nuova generazione ha il grande vantaggio di essere sempre meno inquinante, per cui controlla la possibilità di accedere ad incentivi statali, che ti permettono di accedere ad un notevole risparmio.

Il costo di una stufa a pellet classica si aggira dai 600 agli 800 €.

Stufe a pellet ventilate: caratteristiche

Migliori stufe a pellet

I modelli di stufe a pellet si sono certamente evoluti, offrendo performance elevate, risparmio e sicurezza. Come nel caso di quelle ventilate. Questo modello di stufa a pellet riesce a riscaldare un ambiente ampio in velocità, con una minima dispersione di calore. 

Il vantaggio più evidente è che il calore, in poco tempo, arriva a riscaldare ogni angolo della stanza, anche quelli più lontani, facendo in modo che l’ambiente sia riscaldato in maniera uniforme, evitando quindi la formazione di zone di umidità.

Questo modello di stufa a pellet è perfetto per ambienti e stanze di media grandezza o di grandezza ridotta, soprattutto per gli ambienti open space, caratterizzati da uno spazio unico da riscaldare.

La stufa a pellet va installata in un posto fisso della stanza, poiché deve essere collegata necessariamente ad una canna fumaria. Per questo motivo non è possibile utilizzarla se si desidera spostarla da una parte all’altra della stanza. Tuttavia, questo non rappresenta un problema, in quanto la caratteristica principale è che riscalda l’ambiente in maniera omogenea.

Se hai deciso di acquistarla, assicurati che il modello sia dotato di cassetto per la cenere, di un sistema per regolare le fiamme e per monitorare il consumo. Valutando questi aspetti potrai acquistare uno dei modelli migliori.

Il costo di una stufa a pallet ventilata è di circa 1000 €.

Stufe a pellet canalizzate: caratteristiche

Migliori stufe a pellet

La stufa a pellet canalizzata è, senza dubbio, l’evoluzione. Si tratta, infatti, di un modello scelto da chi decide di ridurre in modo importante i costi sulle bollette e affidarsi ad un sistema di riscaldamento funzionale ed economico.

Una stufa a pellet canalizzata funziona attraverso una stufa installata in una posizione principale e da un sistema di canalizzazione, generalmente invisibile e ben nascosto, che può essere installato nel pavimento, nel solaio, nel soffitto e così via.

Questo sistema di canalizzazione serve a trasportare il calore in ogni angolo della casa. 

La dispersione del calore è minima e trascurabile, per cui un sistema di questo tipo assicura calore in tutta la casa con un’efficacia pari quasi al 100%.

Rispetto ad una stufa a pellet classica o ventilata, quindi, la stufa a pellet canalizzata richiede un investimento iniziale più importante e anche la necessità di effettuare lavori di manodopera per la sua installazione.

Tuttavia, il vantaggio economico è palese perché la casa è riscaldata in maniera efficiente senza gravare sul costo delle bollette mensili. 

Prima di procedere con l’acquisto, è importante rivolgersi ad un professionista per effettuare un sopralluogo in casa sulla fattibilità dell’impianto.

Una volta che l’impianto può essere immesso in casa, considera che il calore attraverso le canalizzazioni può essere portato in una casa molto ampia, così come su piani differenti.

I vantaggi di una stufa a pellet canalizzata sono molteplici. Risparmio in bolletta, sicurezza, efficacia e calore diffuso. Tuttavia, esiste anche un aspetto negativo iniziale, che è il prezzo. Un modello può costare fino a 3000 €, a fronte dei 600 per una stufa classica, e dei 1000 € per una stufa a pellet ventilata. Nonostante ciò, ad oggi è il modello di stufa a pellet migliore sul mercato.

Migliori stufe a pellet: foto e immagini

Ecco alcune immagini delle stufe a pellet classiche, ventilate oppure canalizzate. Scegli il modello migliore in base alle loro caratteristiche.