Acquari moderni


Acquari moderni : foto, idee, prezzi, consigli ed esempi per il proprio acquario. Tutorial e guide per acquari fai da te

Spacearium fishtank



Acquari di lusso

In tal caso Spacearium fishtank è l’acquario che fa al caso vostro.

Spacearium fishtank è un acquario destinato a reinventare lo spazio chiuso dei pesci e nel contempo suddividere come elemento d’arredo unico ed originale qualsivoglia ambiente.

Spacearium fishtank

Con le sue enormi misure, dalle forme dolci e armoniche, disposto in un angolo della tua casa, sembrerà quasi essere un televisore al plasma.

Il suo costo si aggira intorno ai $ 8400, installazione non inclusa. Il prezzo sembra un pò altino, ma l’effetto finale è assolutamente entusiasmante, anzi direi meglio, irresistibile.

Non credete anche voi?

Come costruire un acquario in casa

Materiale occorrente per acquario casalingo

  • Vasca solo in vetro o con kit termoformato
  • termostato per regolare la temperatura dell’acqua
  • impianto di illuminazione a una o più luci con sistema di sicurezza
  • filtro
  • pompa sommersa
  • carbone attivo
  • cilindretti di ceramica
  • piante acquatiche
  • ghiaia


Leggi anche: Lavabo acquario

Procedimento acquario fai da te

  1. Uno dei primi fattori per la scelta dell’acquario è sicuramente la grandezza della vasca
  2. Bisogna valutare un posto al riparo dalla luce solare diretta
  3. Assemblare il filtro biologico dato dai cannolicchi in ceramica
  4. Inseriamo a circa 10-15 cm di altezza i cannolicchi in ceramica, la pompa nel proprio alloggio e configuriamo il riscaldatore per una temperatura intorno ai 26-28 °C, senza collegarlo ancora all’alimentazione.
  5. Se l’acquario è da 80 litri, solo per la priva volta la percentuale dell’acqua deve essere 50% del rubinetto cioè 40 litri, e 50% distillata (reperibile anche al supermercato) o per osmosi (reperibile nel negozio d’acquari), altri 40 litri (meno capienza della ghiaia). Per le volte successive i cambi dell’acqua avvengono sempre con un mix 50% dei due composti, ma la quantità da inserire è del 20-30% del totale dei litri dell’acquario, cioè circa 16-24 litri.
  6. A questo punto possiamo avviare l’acquario inserendo tutte le prese di corrente.
  7. Non sarà ancora possibile inserire i pesci perchè l’acquario non è ancora un habitat adeguato ad ospitare i pesci, ma sarà necessario aspettare almeno 7 giorni per permettere al meccanismo batteriologico di attivarsi.
  8. Trascorsa una settimana è possibile inserire i pesci nell’acquario

Se volete cimentarvi in acquario fai da te vi consigliamo questa guida del magazine Casaegiardino.it : Acquario in casa fai da te – consigli e cose da sapere

Acquari prezzi

[amazon_link asins=’B0033FGDRS,B017IM6CFE,B00U82CIF0,B00QAPNTL6,B01BVDGKJE,B00MHNS42Y,B01N4OXM4A,B00JINSVI8′ template=’ProductCarousel’ store=’atuttonet05-21′ marketplace=’IT’ link_id=’11cb2832-8348-11e7-b2c3-6f2b8793c882′]

Acquari Moderni : foto idee

Filomena Spisso
  • Laurata in scienze politiche relazioni internazionali
  • Founder e Director pianetadesign.it
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta


Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, novità ed occasioni riguardo il mondo del design. Aggiornati dal primo sito in Italia in tema di design.