Ufficio domotico: come progettarlo, cosa serve, costi, bonus

Alessandro Mancuso
  • Autore specializzato in Design

Progettare un ufficio domotico per aumentare il comfort e lavorare in un ambiente accogliente. Come fare, costi e bonus.

Ufficio domotico: come progettarlo, cosa serve, costi, bonus eventuali

Un ufficio domotico connette tra loro gli impianti, dai Pc agli smartphone, dalla luci al climatizzatore, passando per videosorveglianza e consumi.

Sono molteplici i vantaggi di adottare questa tecnologia per il proprio ambiente di lavoro, come tagliare i costi energetici, accrescere la sicurezza e migliorare la produttività.

Cosa serve e come fare per progettarlo? Scopriamo tutti i dettagli in questo nostro articolo, indicando i costi e gli eventuali bonus ammessi dalla normativa vigente.

Domotica negli uffici aspetti generali

Ufficio domotico: come progettarlo, cosa serve, costi, bonus eventuali

Realizzare un ufficio intelligente, beneficiando del risparmio energetico e della riduzione dei costi grazie agli ultimi ritrovati nel campo tecnologico.

La domotica negli uffici permette di creare un ambiente confortevole e moderno, per lavorare in modo più efficiente, risultando una soluzione vantaggiosa sia per l’impresa sia per i dipendenti.

È possibile monitorare tutte le principali funzionalità dell’ufficio, dal risparmio energetico al controllo dell’illuminazione, tutto comodamente da remoto tramite smartphone o tablet.

Come progettare impianto domotico in ufficio

Ufficio domotico: come progettarlo, cosa serve, costi, bonus eventuali

Progettare un ambiente più efficiente per gestire in modo ottimale tutte le attività dell’azienda.

Per una corretta predisposizione, i professionisti incaricati della progettazione, dovranno tener conto di diversi aspetti, a partire da un arredamento realizzato con materiali di qualità, in modo da rispettare la salute psico-fisico dei dipendenti.

Una volta installato l’impianto domotico, sarà possibile monitorare a distanza il sistema delle luci, il riscaldamento, il climatizzatore, la videosorveglianza, gli allarmi e tutti i sistemi di sicurezza.

Grazie alla domotica si potrà agire anche singolarmente, ovvero decidere di accendere o spegnere le luci con riferimento ad una singola stanza o postazione di lavoro.

Una serie di facilitazioni che aiuteranno a creare un ambiente più confortevole ed accogliente.

Domotica ufficio vantaggi

Ufficio domotico: come progettarlo, cosa serve, costi, bonus eventuali

Uno dei principali vantaggi dell’automazione negli uffici è usufruire di un maggior risparmio energetico. Installando un impianto domotico, si persegue una migliore gestione delle operazione di riscaldamento e climatizzazione, riducendo al minimo gli sprechi.

Ad esempio, regolare la temperatura di ogni stanza in maniera differente anche in base all’ora del giorno, considerando le condizioni climatiche esterne. Ciò lascia intuire un abbassamento dei costi, per una scelta altresì ecosostenibile.

Mai più saranno dimenticate le luci accesi in ufficio, senza considerare che sempre in base all’orario, sarà il software a regolare l’illuminazione ideale in ogni stanza. In alternativa, ogni dipendente potrà impostarle in autonomia senza doversi alzare dalla sedia, selezionando il colore e la potenza.

Un altro vantaggio è eliminare tessere o chiavi, facendo uso di un unico badge per timbrare l’ingresso e l’uscita dall’ufficio. In più si potrà gestire con lo stesso la macchinetta del caffè, aprire e chiudere il cancello, permettere l’accesso in determinate stanze, tutte operazioni eseguite a distanza.

Proprio quest’ultimo esempio si ricollega ad una maggiore sicurezza in ufficio, potendo controllare meglio le zone di lavoro, oltre a gestire la videosorveglianza in tempo reale e in remoto da app mobile. Gli impianti domotici rilevano la presenza di fumo e di possibili allagamenti, chiudendo le elettrovalvole e comunicando tempestivamente con un sms quanto accaduto.

Ufficio domotico costi

Ufficio domotico: come progettarlo, cosa serve, costi, bonus eventuali

I costi di un ufficio domotico sono diversi in base al tipo di impianto che si decide di installare. Bisogna valutare se trasformare l’impianto elettrico tradizionale oppure se procedere ad una nuova realizzazione. Naturalmente scegliere tra sistema base o completo comporta una spesa differente.

In linea di massima, per locali di medie dimensioni (intorno ai 100 mq), può stimarsi tra 6.000€ e 15.000€. Occorre considerare che tipo di servizi si desidera usufruire per il proprio ufficio, come il controllo luci e della temperatura oppure l’apertura e chiusura delle tapparelle, tanto per fare alcuni esempi.

Naturalmente, per livelli di complessità superiori che prevedono l’installazione di sistemi di domotica avanzati, i costi possono lievitare oltre i 20.000€.

Uno dei fattori che influisce notevolmente sulla spesa è anche la metratura dell’immobile. Per tale motivo è essenziale fare più preventivi presso diverse imprese della vostra zona, prima di decidere a quale ditta affidare i lavori. Tanto per dare un’idea, il costo di un ufficio domotica corrisponde a circa il 3/4% del suo valore.

Bonus domotica

Ufficio domotico: come progettarlo, cosa serve, costi, bonus eventuali

L’investimento iniziale può essere ammortizzato approfittando delle agevolazioni fiscali introdotte dall’ultima legge di bilancio. Il bonus domotica permette una detrazione fiscale del 65% per acquistare apparecchi di controllo da remoto della climatizzazione, del riscaldamento ed altri impianti. La detrazione viene ripartita in 10 rate annuali di identico importo.

Un’agevolazione che rientra nel cosiddetto ecobonus, ossia interventi ed opere per migliorare l’efficientamento energetico.

Incentivi disponibili anche con il SuperBonus, un rimborso del 110% delle spese sostenute per la realizzazione di lavori finalizzati all’efficienza energetica. Per maggiori dettagli sul funzionamento di questa tipologia di contributi, consigliamo di rivolgersi al proprio consulente di fiducia.

Conclusioni

Ufficio domotico: come progettarlo, cosa serve, costi, bonus eventuali

Installare un impianto domotico permette di realizzare, a cifre più o meno contenute e grazie ad alcune importanti agevolazioni fiscali, notevoli benefici per l’ufficio ed i dipendenti. Migliorare la produttività, ridurre le spese energetiche, accrescere il comfort sono alcuni dei punti di forza derivanti dall’installazione di questa tipologia di impianti. A fronte di una spesa iniziale più o meno sostenuta, i vantaggi economici si vedranno nel medio periodo mentre sull’attività lavorativa avranno effetto immediato. Rivolgendosi a professionisti qualificati del settore sarà possibile farsi subito un’idea della fattibilità dell’opera.