Riciclare vecchi tappeti: idee creative e originali

Sono tante le idee per riutilizzare tappeti vecchi grazie al riciclo creativo. Ecco come rinnovare un tappeto ormai inutilizzato e come trasformarlo in qualcosa di nuovo.

Riciclare vecchi tappeti - Idee creative
@Ali Choubin / Unsplash

Capita spesso di ritrovarsi in casa vecchi tappeti che finiscono per diventare inutilizzati e, purtroppo, perfino di ingombro.

Gettarli via non è l’unica opzione: con il riciclo creativo fai da te è possibile rinnovare ogni vecchio tappeto e trasformarlo in qualcosa di completamente diverso e inaspettato.

Scopriamo insieme come riciclare i vecchi tappeti, con alcune idee da cui poter prendere spunto.

Come trasformare e rinnovare un vecchio tappeto

Come riciclare vecchi tappeti
@Jonathan Stout / Unsplash

I vecchi tappeti, sfilacciati, rovinati oppure semplicemente fuori moda, si possono trasformare e riutilizzare in modo creativo e imprevedibile. Basta armarsi di pazienza, forbici e fantasia per riuscire a dare vita a creazioni uniche e originali per la propria casa. Così facendo si risparmia e, non secondariamente, si fa bene anche all’ambiente. I tappeti, naturalmente, vanno sbattuti, lavati e igienizzati prima di procedere.

Zerbino

Se il tappeto è ancora in buone condizioni, ritagliandolo delle dimensioni giuste sarà possibile usarlo come zerbino. L’importante è aggiungere una base in gomma antiscivolo così da farlo rimanere ben saldo a terra.

Per le scale interne

I tappeti molto grandi conquistano al primo sguardo ma possono stancare in fretta, specialmente se si decide di cambiare arredamento e, quindi, non possono essere più utilizzati. Se in buone condizioni non andrebbero mai gettati, perché sono perfetti per le scale interne. Basta posizionare il tappeto lungo i gradini fissandolo con un profilo per passatoie.

Dai vecchi tappeti un nuovo tappeto patchwork

Un’idea di riciclo creativo fai da te più impegnativa è quella che prevede la creazione di un nuovo tappeto patchwork partendo da ritagli di vecchi tappeti. I frammenti di tappeto possono essere di dimensioni tutti uguali oppure diverse e vanno cuciti tra loro con ago e filo. Ovviamente bisogna avere dimestichezza con il cucito per riuscire a ottenere un buon risultato.

Per rivestire sedute o cuscini

I vecchi tappeti, declinati in stampe che continuano a piacere, si possono utilizzare per ricavare fodere per i cuscini o per rivestire poltrone o sedie. Con i ritagli dei tappeti si riesce anche a rivestire la testiera del letto.

Tiragraffi

Ci sono dei gatti in casa? Si possono sfruttare i vecchi tappeti inutilizzati, specialmente quelli ormai rovinati, per creare un tiragraffi. Il tappeto va arrotolato e fissato su una base in compensato, riempiendo l’interno con dei tubi in plastica. Gli amici felini ringrazieranno! Scopri tante idee pratiche per arredare casa con cani e gatti.