Colamedici: il bagno diventa protagonista

Comfort, tecnologia, stile. Le proposte del gruppo Colamedici per il bagno sono pensate per creare un ambiente sempre più confortevole e sempre più curato nell’estetica. Con un occhio particolare all’angolo lavanderia.

Non più un ambiente solo di servizio, piuttosto uno spazio dove dedicare il tempo all’igiene personale e della casa diventa un piacere.

Questo quello che emerge dalle parole di Lauretta Colamedici, Presidente Colavene, che Pianetadesign ha intervistato in occasione del Cersaie 2022, tenutosi tra il 26 e il 30 settembre a Bologna. Il bagno acquista una rinnovata dignità grazie a soluzioni tecnologiche che aumentano il comfort e grazie a una ricerca stilistica che abbina funzionalità a estetica.

Con una lunga tradizione alle spalle – Colavene, la prima azienda, è stata fondata nel 1968 – il Gruppo da sempre si distingue in particolare per le sue soluzioni versatili e accattivanti dedicate alla lavanderia, un angolo della casa spesso trascurato o relegato in locali angusti e minimali, privato del piacere di un arredo accogliente.

Ecco allora che sistemi modulari trasformano il bagno in un ambiente ibrido, potenziato da panche, mensole, pensili. In questa intervista, Lauretta Colamedici ci racconta le novità presentate in fiera da tutti i brand del Gruppo – Colavena, Axa, Colacril e Tamanaco – svelandoci dettagli che si fanno portavoce dell’intera filosofia Colamedici.