LED informazioni e risparmio energetico



LED informazioni e risparmio energetico

LED lampade

L’illuminazione LED esiste da circa mezzo secolo,  ma solo negli ultimi anni si è scoperta la sua forza commerciale che deriva dal fatto di ottenere una elevata luminosità (quattro volte maggiore delle lampade tradizionali, fluorescenti e filamento di tungsteno), un basso prezzo, una elevata efficienza ed infine una affidabilità senza eguali (la durata di un LED è di uno-due ordini di grandezza superiore a quella delle classiche sorgenti luminose). I primi LED erano disponibili solo nel colore rosso. Venivano utilizzati come indicatori nei circuiti elettronici, nei display a sette segmenti e negli optoisolatori. Successivamente vennero sviluppati LED che emettevano luce gialla e verde e vennero realizzati dispositivi che integravano due LED, generalmente uno rosso e uno verde, nello stesso contenitore permettendo di visualizzare quattro stati (spento, verde, rosso, verde+rosso=giallo) con lo stesso dispositivo. Successivamente abbiam ritrovato i LED sulle scenografie teatrali (nei riflettori) o nelle lampade flash ad alta potenza e perfino nei proiettori per auto, fino ad arrivare ad oggi, dove i LED vengono impiegati nella illuminazione pubblica come in quella privata, invadendo ogni spazio e ambiente grazie ai molti vantaggi che comportano.

I LED e la loro potenza: sorgente di luce

led

Il LED (Light Emitting Diode) è un dispositivo semiconduttore che genera luce al passaggio di cariche elettriche attraverso una giunzione in silicio opportunamente drogata: è un diodo che al raggiungimento della tensione di soglia (generalmente da 3 a 5 V) diventa una sorgente luminosa; la luce emessa dalla giunzione è monocromatica e il colore dipende dal tipo di drogaggio volutamente introdotto nel silicio.

Vari tipi di LED

led illuminazione led biancolampada led

In commercio esistono differenti tipi di LED. I LED di potenza Golden Dragon e Platinum Dragon: questi sono progettati per essere sorgenti d’illuminazione e per questo si differenziano dagli altri LED utilizzati per segnalazione in cruscotti e display.

Colore della sorgente luminosa dei LED

La luce bianca dei LED viene generata partendo dall’emissione di un diodo a luce blu. Tale emissione viene sfruttata per stimolare una specifica polvere fluorescente ed ottenere in risposta un’emissione secondaria gialla. In presenza della giusta concentrazione di materiale fluorescente, la luce primaria blu si combina con quella secondaria gialla in modo da creare una distribuzione spettrale percepita come colore bianco dall’occhio umano.

led illumination

A seconda del drogante utilizzato, i LED producono i seguenti colori:

1) AlGaAs – rosso ed infrarosso
2) GaAlP – verde
3) GaAsP – rosso, rosso-arancione, arancione, e giallo
4) GaN – verde e blu
5) GaP – rosso, giallo e verde
6) ZnSe – blu
7) InGaN – blu-verde, blu
8 ) InGaAlP – rosso-arancione, arancione, giallo e verde
9) SiC come substrato – blu
10) Diamante (C) – ultravioletto
11) Silicio (Si) come substrato – blu (in sviluppo)
12) Zaffiro (Al2O3) come substrato – blu

lampadina led

Concludendo i vantaggi dei LED dal punto di vista illuminotecnico sono:

1)  ridottissimi costi di manutenzione dati dalla loro grande affidabilità;
2)  efficienza elettrica in continuo aumento (sorgente di luce – elevata luminosità);
3)  minimo riscaldamento degli oggetti illuminati;
4)  accensione istantanea (non serve attendere per avere l’elevata luminosità);
5)  accensione possibile anche a bassissime temperature (-40 °C);
6)  alimentazione in bassissima tensione in corrente continua (risparmio energetico);
7)  elevata resistenza meccanica e alle vibrazioni (affidabilità senza egual).
8)  durata di funzionamento (LED ad alta emissione arrivano a circa 50.000 ore)
9)  luce pulita perché priva di componenti IR e UV
10) colori saturi.

Filomena Spisso
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta