Ecobonus 2018


Ecobonus 2018. Come funziona la detrazione. Detrazione 65%, detrazione 50%, detrazioni condomini. Importo massimo detraibile. Chiarimenti. Come effettuare il pagamento. Documenti da conservare.

Ecobonus ristrutturazioni risparmio energetico 2017

L’ecobonus 2018 è il bonus energetico che è stato prorogato con la Legge di Bilancio, con alcune importanti modifiche in termini di detraibilità ammesse.

E’ un incentivo fiscale che permette di intervenire sull’abitazione di proprietà e sui condomini.

Operando una serie di ristrutturazioni aventi come obbiettivo il miglioramento dell’efficienza energetica, permette di godere di benefici in termini di detrazioni fiscali.


Ecobonus 2018: come funziona le detrazione

ecobonus

Indipendentemente dall’aliquota della detrazione, l’Ecobonus viene ripartito in dieci quote annuali uguali, a partire dall’anno in cui è sostenuta la spesa e per i nove anni successivi.

Ecobonus 2018: detrazione 65%

I lavori ammessi per beneficiare dell’Ecobonus 2018 con aliquota di detrazione 65% sono i seguenti:

  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza pari alla classe A e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti;
  • sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldaacqua a pompa di calore;
  • installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda;
    l’acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti, fino a un valore massimo della detrazione di 100mila euro, a condizione che l’intervento porti a un risparmio di energia primaria pari al 20%;
  • l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento, acqua calda e climatizzazione.

Le detrazione è relativa sia alle spese sostenute per i lavori edili che per le  prestazioni professionali.

Il requisito fondamentale è che contribuiscano a migliorare l’efficienza energetica dell’immobile.

Ecobonus 2018: detrazione 50%

infissi-montagna

A partire dal 1° gennaio 2018 e fino al 31 dicembre 2018 la detrazione scende al 50% per le seguenti opere:

  • acquisto e posa in opera di finestre con infissi;

  • acquisto e posa in opera di schermature solari;

  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti con caldaie a biomassa e caldaie a condensazione con efficienza pari alla classe A di prodotto prevista dal Regolamento delegato (VE) N. 811/2013;

  • acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, fino a un valore massimo della detrazione di 30mila euro.

Ecobonus 2018: condomini

palazzo-moderno

Le spese che riguardano l’intero involucro dell’immobile beneficiano di detrazioni più elevate, più precisamente:

  • fino al 70%, se le opere registreranno una incidenza più elevata del 25% della superficie totale disperdente lorda dell’immobile
  • fino al 75%, se le opere saranno finalizzate a ottimizzare le prestazioni energetiche invernali ed estive.

Ecobonus 2018: importo massimo detraibile

rifare-tetto-pannelli-solari

  • per interventi di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale: 30mila euro
  • per interventi di riqualificazione dell’involucro di edifici esistenti: 60mila euro
  • per opere di riqualificazione energetica globale: 100mila euro
  • installazione di pannelli solari destinati alla produzione di acqua calda, sia per usi domestici che industriali; per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università : 60mila euro

Ecobonus 2018: chiarimenti

pannelli-solari

Risulta importante sottolineare che la detrazione fiscale viene riconosciuta soltanto per lavori effettuati su abitazioni ed edifici già esistenti.

Pertanto, in caso di costruzione in corso, tali agevolazioni non spettano.

Inoltre, Importante ricordare che l’Ecobonus non è cumulabile con il Bonus ristrutturazioni al 50%, ugualmente confermato per l’anno solare 2018.

Ecobonus 2018: come effettuare il pagamento

sistema-aria-condizionata-cartongesso

L’Agenzia delle Entrate evidenzia in merito al pagamento, le modalità corrette per poter usufruire della detrazione.

Più precisamente:

  • per chi non è titolare di reddito d’impresa, il pagamento deve essere effettuato esclusivamente mediante bonifico bancario o postale. Nell’effettuare l’operazione, dovranno indicare con precisione causale del versamento, codice fiscale del beneficiario della detrazione, il numero di partita Iva o il codice fiscale del soggetto a favore del quale si effettua il pagamento;
  • per chi è titolare di reddito d’impresa, non sussiste obbligo di pagamento con bonifico. Tuttavia rimane obbligatorio conservare documentazione attestante il pagamento della somma.

Ecobonus 2018: documenti da conservare

casa-notaio-compravendita

In materia di documenti richiesti da parte del contribuente,  l’Agenzia delle Entrate specifica che l’erogazione dell’Ecobonus 2018 avviene soltanto in conseguenza dell’invio della seguente documentazione:

  • Attestato di prestazione energetica da parte di un professionista abilitato.
  • Certificato di Asseverazione, ovvero un documento redatto dai produttori per l’installazione di finestre, infissi e caldaie.
  • Scheda informativa dell’immobile e del soggetto richiedente l’agevolazione, contenente la stima dell’effettivo risparmio energetico in seguito alle opere compiute.

Entro 90 giorni dal termine dei lavori, sarà obbligatorio inviare all’Enea, tramite modalità telematica, la scheda informativa degli opere realizzate, oltre alla copia dell’attestato di qualificazione energetica.

Qualora gli interventi siano relativi a diversi periodi d’imposta, occorre comunicare le diverse spese effettuate negli anni precedenti all’Agenzia delle Entrate.

Il termine è di 90 giorni dal termine del periodo d’imposta, mediante via telematica o attraverso intermediari abilitati.

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta