Dichiarazione dei redditi 2018


Dichiarazione dei redditi 2018. Definizione. Modello 730 2018 precompilato e ordinario. Scadenze per la presentazione. Novità.

dichiarazione-dei-redditiCon l’arrivo della primavera giunge il momento della dichiarazione dei redditi 2018.

Mediante questo documento, il cittadino italiano può regolarizzare la sua posizione con il fisco in merito ai redditi dell’anno solare precedente.


Dichiarazione dei redditi 2018 modelli

Il modello 730 2018 è il documento necessario per la dichiarazione dei redditi, disponibile solo per lavoratori dipendenti e pensionati.

Le due tipologie in vigore sono: il precompilato e l’ordinario.

Precompilato

modello-730

Il modello 730 precompilato viene compilato dall’Agenzia delle Entrate, mediante i dati in suo possesso.

Il modello è consultabile a partire dal 16 aprile 2018 alla sezione dedicata del del sito internet dell’Agenzia delle Entrate, direttamente oppure mediante intermediario o sostituto d’imposta.

Una volta effettuato l’accesso è possibile accettarlo senza modifiche, modificarlo oppure non accettarlo e optare per presentare il 730 ordinario.

Il modello 730 2018 precompilato può essere presentato dalle seguenti categorie:

  • Pensionati o lavoratori dipendenti.
  • Percettori di cassa integrazione, mobilità, disoccupazione.
  • Soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi, agricole e di prima trasformazione dei prodotti agricoli e di piccola pesca;
  • Sacerdoti della Chiesa cattolica;
  • Giudici costituzionali, parlamentari nazionali e altri titolari di cariche pubbliche elettive (consiglieri regionali, provinciali, comunali, ecc.);
  • Lavoro socialmente utile.
  • Lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato inferiore a 12 mesi. In questo caso dovranno rivolgersi al proprio sostituto imposta, cioè il datore di lavoro se il contratto dura almeno da aprile a luglio 2018, al Caf-dipendenti o intermediario se il rapporto dura almeno da giugno a luglio 2018 e se si conoscono i dati del sostituto d’imposta che dovrà effettuare il conguaglio;
  • Personale della scuola con contratto a tempo determinato.
  • Lavoratori che possiedono esclusivamente redditi di co.co.co. nel periodo tra giugno e luglio 2018.
  • Produttori agricoli esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta (Mod. 770 semplificato e ordinario), IRAP e IVA.

Ordinario

dichiarazione-dei-redditi-documentiIl modello 730 ordinario viene invece utilizzato dal contribuente che non può o non vuole utilizzare il precompilato.

Tale modello non può essere presentato in maniera autonoma.

Occorre infatti rivolgersi ad un intermediario abilitato (CAF, commercialista o consulente fiscale certificato) o al sostituto d’imposta, cioè il proprio datore di lavoro.

Dichiarazione dei redditi 2018 scadenze

calendarioPer essere in regola con la dichiarazione dei redditi 2018, occorre segnarsi sul calendario le scadenze, il cui rispetto è fondamentale per rimanere tranquilli.

Ecco, in base alla tipologia di modello 73/2018, le date da rispettare.

Modello 730/2018 precompilato

  • 9 luglio 2018 in caso di presentazione tramite sostituto d’imposta;
  • 23 luglio 2018, in caso di presentazione diretta (possibile solo per il 730 precompilato) o tramite caf e professionisti.

Modello 730/2018 ordinario

  • 9 luglio 2018, consegna ai sostituti d’imposta;
  • 23 luglio 2018, invio diretto da parte di caf e professionisti

Dichiarazione dei redditi 2018 novità

Con l’attuale dichiarazione è stata abolita la norma che prevedeva verifiche nei confronti dei contribuenti che, nel compilare il modello 730, inserivano detrazioni per carichi familiari o eccedenze derivanti dalle precedenti dichiarazioni.

Da quest’anno le verifiche saranno sostituite da controlli preventivi solo in caso il rimborso richiesto sia di importo rilevante.

Il controllo dovrà essere effettuato al massimo entro 4 mesi dalla dichiarazione, riducendo così il precedente termine pari a 7 mesi.


Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta