Comunicazione ENEA Ecobonus 2022: slittano i tempi

Davide Bernasconi
  • Dott. in Economia e Commercio

ENEA comunicazione 2022 dati per Ecobonus e Bonus ristrutturazione: slittano i tempi, il sito non è ancora online. Quando dovrebbe essere operativo, termini, come fare.

Comunicazione ENEA Ecobonus 2022: slittano i tempi

Ci sarà da attendere ancora qualche settimana per poter effettuare sul sito ufficiale di ENEA, l’agenzia che presiede al controllo ed alla veridicità dei dati relativi ai lavori effettuati per il miglioramento energetico delle abitazioni.

A comunicarlo è stata la stessa agenzia mediante un comunicato ufficiale e disponibile online in quanto i siti dedicati, e quindi la modulistica necessaria, saranno pronti entro il mese di marzo.

In questo modo slittano i tempi entro cui occorre procedere ad inserire i dati necessari per l’invio relativo ad opere e lavori effettuati per:

  • Bonus ristrutturazione 50%
  • Ecobonus 50%
  • Ecobonus 65%
  • Ecobonus 70%
  • Ecobonus 75%
  • Ecobonus 80%
  • Ecobonus 85%
  • Bonus facciate
  • Bonus Mobili

Per quanto riguarda nello specifico:

  • Bonus ristrutturazione unicamente per quegli interventi legati al miglioramento dell’efficienza energetica (ad esempio la sostituzione della caldaia)
  • Bonus facciate se le opere influiscono sotto il punto di vista termico oppure riguardano il rifacimento dell’intonaco per oltre il 10% a superficie disperdente complessiva totale dell’edificio
  • Bonus mobili unicamente se riguardano l’acquisto di nuovi elettrodomestici.

Comunicazione ENEA Ecobonus 2022: quando

A questo punto, con lo slittamento dei tempi per la messa in funzione dei siti da utilizzare, slittano in avanti i termini entro cui effettuare la comunicazione, una volta terminati i lavori.

La normativa prevede che il termine entro cui effettuare la comunicazione è 90 giorni dalla data di fine lavori.

Pertanto, per fare un esempio chiarificatore, qualora il sito sia operativo il 1° marzo 2022, il soggetto interessato avrà tempo fino al 30 maggio 2022 per comunicare i dati, ovvero:

  • marzo dal 2 al 31: 30 giorni
  • aprile: 30 giorni
  • maggio dal 1° al 30: 30 giorni.

Al momento non sono previste particolari modifiche nel caricamento dei dati necessario.

Per saperne di più, si consiglia la lettura della nostra guida: Enea ecobonus modulo compilazione