Targa Rodolfo Bonetto: i vincitori

Ogni anno a Milano vengono premiati gli studenti più talentuosi di design con una targa di eccellenza in ricordo del grande progettista. Scopriamo insieme quali sono stati i progetti premiati.

I progetti di design che hanno ricevuto la targa di eccellenza a nome di Rodolfo Bonnetto
Autore: tookapic / Pixabay

Ogni anno, da 25 anni, vengono premiati gli studenti più talentuosi con un riconoscimento davvero speciale: la targa Rodolfo Bonetto. Queste sono le parole di Marco Bonetto, figlio di Rodolfo, mentre ci parla di questa iniziativa:

La volontà é quella di premiare il talento e  far comprendere soprattutto al mondo imprenditoriale le potenzialità dei giovani. Quello che cerchiamo, durante la nostra selezione, è un design evoluto e intelligente, che riesca a generare scenari di mercato sorprendenti.

La giuria di professionisti del settore ha selezionato, tra gli oltre 100 progetti presentati, quelli che hanno ritenuto più interessanti.

  1. La palma è andata al progetto Swarmix, incentrato sulla salvaguardia delle api, con un alveare api-centrico realizzato dall’uomo con materiale naturale, che può essere monitorato da remoto dall’apicoltore.
  2. Il secondo premio è stato assegnato a Pastago, piccolo elettrodomestico che prepara pasta in diversi formati e con differenti farine, per semplificare colore che hanno intolleranze alimentari o chi segue un determinato stile di vita.
  3. Il  terzo classificato è il progetto IEDEX, servizio di leasing di bici elettriche per esplorare luoghi milanesi inusuali grazie anche all’interazione e ai suggerimenti di una apposita app.

La targa della Critica è stata assegnata a Jellyfish & Claw, per aver creato due originali posate ispirate alla gestualità orientale delle bacchette, mentre la targa Onore è stata consegnata all’architetto Luciano Galimberti come riconoscimento per l’impegno e la dedizione nella diffusione del design made in Italy.