Superbonus 2023: ecco le nuove date e le aliquote ufficiali

Svelate sulla Gazzetta Ufficiale le nuove date e le aliquote relative al superbonus 2023: scopriamo assieme tutti gli aggiornamenti sulla materia più calda del momento.

Superbonus 2023: ecco le nuove date e le aliquote ufficiali
superbonus 2023 in continuo aggiornamento

L’articolo 9, comma 5 contenuto nel Decreto Legge n. 176/2022 regolamenta le detrazioni fiscali previste dal Decreto Legge n. 34/2020 (Decreto Rilancio), che dal 2023 passano dal 110% al 90% per la maggior parte dei soggetti beneficiari, con nuovi orizzonti temporali.

Il problema del blocco delle cessioni del credito ha spinto il legislatore a dare una maggior possibilità ai cessionari di tale credito, per cercare una situazione che consenta uno sblocco in tal senso. Tutti i crediti di imposta non ancora usati e provenienti da superbonus per i quali è stata inviata la Comunicazione di cessione tramite Agenzia delle Entrate entro il 31 ottobre 2022 possono essere usati in 10 rate annuali di pari importo.

La quota di credito d’imposta non utilizzata nell’anno non potrà essere usufruita negli anni successivi e non potrà essere richiesta a rimborso, consentendo così ai cessionari dispalmare” i crediti acquistati su 10 anni e non più 4. Risulta dunque chiaro che spalmando i crediti in 10 anni saranno anche revisionate al ribasso le offerte dei cessionari.

Per quanto concerne le date, vige ancora molta confusione, soprattutto perché sono state ben 6 le modifiche in tal senso dal 2020 a oggi: in un arco temporale tra il 31 marzo 2023 e il 31 dicembre 2025 verranno spalmate le varie aliquote e le relative scadenze, a partire dalla prima datata 31 marzo 2023 che riguarda chi ha già effettuato almeno il 30% dei lavori entro il 30 settembre 2022.