Stoviglie biodegradabili: la svolta green

Ecco le stoviglie biodegradabili, al passo con un futuro a impatto zero e senza impatto ambientale: il green trionfa anche a tavola.

Stoviglie biodegradabili: la svolta green
Set di stoviglie bio-compostabili

Tra le varie azioni e politiche per la salvaguardia ambientale anche la tavola non fa eccezioni: in commercio sono state da poco introdotte stoviglie monouso completamente biodegradabili. Una svolta decisa verso il green grazie a piccoli gesti quotidiani e a un uso più saggio delle risorse disponibili sul Pianeta.

Grazie alle stoviglie monouso biodegradabili potremo avere un risparmio su diversi fronti a partire dallo smaltimento rifiuti. Essendo compostabili, possono essere riciclate tutte in nuovi materiali abbattendo emissioni di CO2 grazie all’assenza di petrolio nei materiali.

Addio plastica, è dunque l’ora di piatti e forchette bio in grado di accogliere cibi caldi, freddi, bevande e altro ancora. Il loro smaltimento può mettere a disposizione nuovi fertilizzanti e concimi naturali per l’agricoltura e il commercio. I danni ambientali ed economici dunque vengono ridotti al minimo, coniugando praticità e rispetto per l’ambiente.

In commercio troviamo non solo piatti e bicchieri bio-compostabili, ma anche cannucce e posate in legno o bamboo. Altro materiale assai utilizzato è il CPLA, assai resistente e totally bio, così come i sempre più diffusi shopper in materiale eco. Una svolta attesa e finalmente arrivata.