Scopri come sarà vivere su una casa su Marte

Autore:
Taccola Bianca
28/11/2022

Due artiste, in collaborazione con scienziati e cittadini, hanno sviluppato la prima casa concepita per la vita su Marte. Scoprila insieme a noi.

Scopri come sarà vivere su una casa su Marte
Autore: GooKingSword / Pixabay

Portare l’uomo su Marte è una sfida affascinante, che negli ultimi anni è divenuta via via più discussa, oggetto di promesse e ipotesi su quello che vorrebbe dire raggiungere il Pianeta Rosso, esplorarlo e perché no anche viverci.

Tra i tantissimi progetti pensati e ripensati c’è anche la casa ideata e realizzata da Hugh Broughton Architects, uno studio specializzato nella costruzione di stazioni di ricerca nei luoghi più remoti della Terra che ha creato un prototipo per una vera e propria casa pensata per essere collocata su Marte. 

Per lo sviluppo del progetto, sono serviti ben sette anni di ricerca condotti a fianco di scienziati, architetti, ingegneri, ma anche a bambini delle scuole elementari.

Affinché fossero indagati tutti i possibili, ed eventuali, aspetti di una vita futura su Marte, il progetto si è avvalso della collaborazione di ulteriori esperti e studiosi in materia, come ad esempio l’artista visiva Dr Katy Connor che ha introdotto all’interno della speciale struttura, uno spazio adibito alla coltivazione idroponica delle piante.

La piccola abitazione misura 53 metri quadrati ed è studiata per essere interamente alimentata da pannelli solari, caratterizzata da una struttura in grado di resistere a condizioni di vento, temperature e radiazioni estreme. Il pavimento verrebbe installato direttamente a terra, riempito del suolo di Marte per creare uno strato isolante. Pareti e soffitto sono invece gonfiabili e creano un ambiente pressurizzato, isolato dall’esterno da una una lamina realizzata da un’azienda specializzata.

Molti degli oggetti necessari alla vita di tutti i giorni sono ancora in fase di studio e l’iniziativa servirà anche a raccogliere idee e feedback, ma la premessa è che tutto quello che verrà contenuto all’interno di questo spazio possa essere facile da usare e riparare, multiuso e non crei inutili rifiuti poi impossibili da smaltire su Marte.