Cos’è il price cap? Cosa significa mettere un tetto massimo al prezzo del gas

Continua incessante la diatriba sulla possibile reazione alla crisi energetica, si parla di price cap per il gas, ma cosa significa davvero? Cosa si intende per imporre un tetto massimo al prezzo del gas russo che sta arrivando alle stelle?

Cos’è il price cap? Cosa significa mettere un tetto massimo al prezzo del gas
Gas

Per price cap si intende un prezzo massimale, un tetto massimo, con il quale i Paesi potrebbero continuare ad acquistare gas russo a patto che il prezzo non superi una determinata soglia. Si tratta dell’ennesimo tentativo di imporre una sanzione economica alla Russia. L’obiettivo è ridurre i guadagni di Putin con i quali finanzia la guerra in Ucraina.

Ma come si calcola il price cap? La cifra a cui fissare il tetto massimo sarebbe calcolata sottraendo al tasso di inflazione una quota di aumento della produttività. Le aziende fornitrici sarebbero così spinte ad aumentare la produttività per evitare una ricaduta sui ricavi.

Se si riuscisse a mettere in campo questa strategia, il risultato sarebbe il taglio effettivo delle bollette o quantomeno un freno all’impennata che si prevede soprattutto nei periodi freddi. Se il price cap non dovesse funzionare, l’unica alternativa sarebbe lo stop totale delle forniture gas anche se diversi paesi dell’Unione Europea non sono ancora pronti a fronteggiare questa ipotesi.