Portogallo: l’invenzione che le trasforma in arredi

Autore:
Rubino Anna
  • Giornalista
29/11/2022

In Portogallo c’è il bidone per il riciclo delle mascherine usa e getta per trasformarle in mobili  per arredo urbano. Nasce un progetto volto alla valorizzazione e al riutilizzo delle mascherine per uso tessile.

Portogallo: bidone per il riciclo delle mascherine usa e getta
mascherine

La mission del progetto è diminuire l’ inquinamento, riutilizzando le mascherine. Addio alle mascherine gettate per strada e lasciate in ogni dove come immondizia. L’iniziativa mira al riciclo creativo, con il riutilizzo delle mascherine, dandole nuova vita creando tavoli, sedie, decorazioni.

Sintra città pilota è stata la prima ad aderire a questa campagna, che ha a cuore la salute dell’ ecosistema, in quanto le mascherine sono diventate un vero incubo per lo smaltimento e l‘inquinamento.

A Sintra, in Portogallo questo l’intento del Projeto de Valorização e Reciclagem de Têxteis e Máscaras presentato alla Câmara Municipal  e reso possibile da Sintra Smas, azienda di gestione delle risorse idriche e del drenaggio delle acque reflue in Portogallo e dalla piattaforma To Be Green.

Il progetto, lanciato a inizio anno, punta a recuperare anche gli indumenti usati e in buono stato che possono essere donati alle persone in difficoltà invece che finire nella pattumiera. Si stima che per colpa del fast fashion stiamo buttando l’811% in più di vestiti rispetto al 1960.