Oggetti senzatetto diventano di design, in mostra a Torino

Iezza Veronica
  • Giornalista
13/10/2022

I designer incontrano i clochard. A Torino la prima mostra di oggetti in uso dai senza tetto rivisitati dalle varie discipline del design.

Oggetti senzatetto diventano di design, in mostra a Torino
Autore: nonmisvegliate / Pixabay

Sensibilizzare al benessere sociale e culturale attraverso un processo di inclusione, con particolare attenzione ai clochard. È questo l’obiettivo del ClocharDesign una mostra promossa da Raffaele Palma, ideatore del Caus, centro Arti Umoristiche e Satiriche che si terrà da mercoledi 12 ottobre a sabato 22 ottobre presso la Biblioteca civica centrale in via della Cittadella, 5 a Torino.

La mostra sarà incentrata su oggetti in uso dai senzatetto rivisitati dalle varie discipline del design.  Mentre molti designer progettano nuove barriere anti-clochard come divisori su panchine, dissuasori e recinzioni, l’obiettivo degli ideatori è quello di proporre alla società civile progetti dal design non ostile, ma utile a queste vite in difficoltà.

I diversi designer si sono calati nei bisogni quotidiani dei senzatetto dando vita a opere nuove o di restyling in chiave ironica in modo da alleviare la condizioni di povertà dei senza tetto e strappare loro un sorriso.

Gli ideatori spiegano che probabilmente molte di queste idee non troveranno mai la strada per la produzione, ma potranno servire da spunto per ulteriori approfondimenti e chissà che uno di questi prototipi un giorno non diventi reale in uso a chi ne ha bisogno, magati offerto in modalità sharing free.

L’ingresso alla mostra è gratuito e all’iniziativa seguirà una tavola rotonda aperta al pubblico dal tema “Clochard e territorio” che si terrà sabato 15 ottobre alle ore 9:30.