Morris JE, il ritorno elettrico (e non solo) del celebre furgone

Autore:
Di Geronimo Daniele

Ci siamo: nel 2024 verranno distribuiti i primi modelli del nuovo furgone della Morris che richiama il design del modello degli anni Cinquanta e Sessanta con alimentazione elettrica e accessori tech.

Morris JE, il ritorno elettrico (e non solo) del celebre furgone
Photo by morris-commercial.com

È ufficiale: la Morris Commercial ha annunciato che (salvo ulteriori ritardi) durante il 2024 verranno consegnati i primi modelli del Morris JE. Sì, il celebre furgone della Morris torna in una versione rivisitata ma dal design iconico che si ispira al celebre modello prodotto dal 1949 al 1961.

La storia e l’evoluzione del Morris JE

All’inizio fu il Morris J-Type, il furgone che per un decennio ha segnato un’epoca e che oggi (nel 2024) torna con una versione rinnovata nella tecnologia e nell’alimentazione ma che resta fedele all’originale nel suo design classico.

Il progetto nasce dall’idea di una start-up inglese che, insieme alla stessa Morris Commercial, nel 2019 aveva annunciato l’intenzione di sviluppare un prototipo di furgone simile a quello degli anni Cinquanta. Alcune controversie hanno ritardato la produzione e oggi è stata fissata una nuova deadline: dal 2024, finalmente, saranno distribuiti i nuovi modelli.

La Morris JE ha un design altamente iconico e riconoscibile ispirato proprio al modello originale, prevedendo alcune interessanti variazioni sul tema. Sono infatti in programma diverse versioni della Morris JE, specialmente un minibus e un pick-up. L’obiettivo è quello di avere una maggiore presenza e copertura nel mercato.

Novità elettrica

Morris JE, il ritorno elettrico (e non solo) del celebre furgone
Photo by morris-commercial.com

La principale novità, sotto la scocca dal design che richiama il modello originale, sta ovviamente nell’alimentazione elettrica grazie a una batteria da 60kWh che assicura un’autonomia di circa 400km. Una volta all’interno dell’abitacolo la nostalgia lascia il posto all’innovazione tecnologica. Il telaio, infatti, è in alluminio e la scocca è interamente in fibra di carbonio riciclata. Questo design assicura al Morris JE prestazioni da top di gamma avendo una capienza di 6.5 metri cubi e prestazioni assolutamente invidiabili.

Un bel salto nel passato guidando verso il futuro per un mezzo full electric dal design inconfondibile che per i collezionisti e gli appassionati rappresenta un modello assolutamente iconico e irrinunciabile.

Non si conoscono ancora i dettagli sui costi (il mezzo è in fase di omologazione e poi saranno inviate le informazioni commerciali a chi si è pre-registrato sul sito) ma dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che per avere il Morris JE bisognerà prevedere una cifra intorno ai 70mila euro.

Cifre impegnative, certo, ma in linea con quelli che sono i costi di veicoli di questo tipo orientati soprattutto al richiamo della tradizione.