Insonorizzare casa al sapore di cioccolato

Davide Bernasconi
  • Autore - Laurea in Economia e Commercio
19/08/2022

Eliminare il rumore in casa con un mix di cioccolato e legno: l’invenzione originale di un designer inglese per ridurre la produzione dei rifiuti.

Insonorizzare casa al sapore di cioccolato

Usare un alimento gustoso come il cioccolato per poter rendere più silenziose le nostre abitazioni? Sembra un’idea di qualche scienziato pazzo ma in realtà il progetto è più avanti di quello che si possa pensare visto che il concetto che sta dietro all’idea è legato al risparmio ed alla lotta agli sprechi alimentari e non solo.

Henry Swanzy, questo il nome del designer inglese, ha una passione innata per la creazione di alternative ai mobili ed arredi tradizionali. Per questo che da ani è alla ricerca di soluzioni e idee che possano deviare il flusso dei rifiuti delle aziende per poter ricavare materie prime da usare in nuovi prodotti.

L’idea innovativa riguarda i rivestimenti acustici chiamati HexBix, creando una linea di piastrelle che svolgono la funzione di insonorizzazione.

Partendo dagli scarti di lavorazione del legno, Swanzy ha mescolato questo materiale con il cioccolato: l’idea è venuta dal fatto che a pochi chilometri da casa sua, in Cornovaglia, c’è un produttore, Chocolarder, che gli ha fornito il complemento, sotto forma di bucce delle fave di cacao.

Molto semplice il processo di realizzazione: si filtrano i due materiali di scarto per renderli più omogenei usando come agente legante usato il PVA (alcol polivinilico). Non ci sono molti problemi sotto il punto di vista ambientale, in quanto questa colla ha un processo di biodegradazione completo.

Nel mese di maggio, in occasione della presentazione dell’innovazione alla Clerkenwell Design Week di Londra, le piastrelle HexBix hanno già destato l’attenzione degli addetti ai lavori che hanno già provveduto ad ordinarlo per l’insonorizzazione di attività commerciali e ricettive.

Le vedremo presto anche in casa nostra?