Giappone: la casa trasformata in museo di design

Una casa giapponese è stata ristrutturata per accogliere un atelier d’arte elegante e di ultima tendenza, grazie a raffinati designers.

Giappone: una casa ospita un atelier d’arte
casa giapponese tradizionale che ospita atelier

Una casa giapponese tradizionale situata a Okayama è stata ristrutturata e ripensata da designers eccentrici e rivoluzionari, diventando uno spazio in grado di accogliere un atelier d’arte. Realizzata per farci vivere ben 4 persone, la casa con il Minka (tipico tetto di paglia nipponico) è subito diventata virale.

Lo studio Raumus ha infatti costruito linee dolci e discrete che hanno reso oltremodo funzionali e versatili gli spazi precedenti, mantenendo un legame stretto con il passato e il gusto della tradizione popolare. La doma, uno dei numerosi spazi della casa, ospita infatti produzioni di vasi e oggetti in ceramica, ma non è l’unico ambiente di certo.

La stanza del tatami accoglie gli ospiti e nella zona più luminosa della casa è stata realizzata una elegantissima e accogliente area living dotata di cucina a vista.

A ovest invece sorge la veranda mentre a sud si estende un portico in legno per godere del sole in esterna.

A nord, del tutto divisa dal resto come da tradizione giapponese, la zona notte: porte scorrevole in pieno stile zen e feng shui che ampliano i locali rendendo fluidi gli ambienti. Il protagonista materico del progetto è il legno, cardine della cultura e del design orientale. Accoglienza e tranquillità in cui vita tradizionale e ritmi moderni si combinano alla perfezione.