Emergenza case popolari: dove mancano gli alloggi in Italia

Rubino Anna
  • Giornalista
03/11/2022

Quante sono le famiglie  che alloggiano nelle case popolari? Scatta l’ emergenza abitativa in Italia. Un tema davvero importante da affrontare per decine di migliaia di  persone in difficoltà  che ogni anno non riescono ad ottenere un alloggio.

Emergenza case popolari: dove mancano gli alloggi

Oggi chiunque può vantare di una sistemazione fornita dalle amministrazioni comunali e regionali, spesso si ritrova con gravi problemi di degrado.

Il 49,8% di chi occupa la graduatoria vive un disagio economico per basso reddito o canone oneroso, mentre il 12,2% si lamenta per le condizioni abitative (c’è da considerare il fenomeno del sovraffollamento, un altro fattore è dato dalle abitazioni con problemi di barriere architettoniche o vessate da una scarsa condizione igienica e sanitaria).

La maggior parte di coloro che fanno richiesta per ottenere una casa popolare è di cittadinanza italiana (54,4%), mentre il restante 45,6% è straniero (con un 8,2% appartenente al territorio dell’Unione europea e un 37,3% che invece risulta  cittadino extracomunitario).

Sono oltre 1,7 milioni di famiglie che hanno un contratto di affitto (il 41,8% del totale), il canone supera il 30% del reddito familiare. Moltissimi gli individui che corrono il rischio di scivolare verso forme di morosità o di ritrovarsi in una condizione di emarginazione sociale per la mancanza di disponibilità economica.

Tra questi, il 57% paga un canone di locazione superiore a 450 euro al mese, una somma troppa alta da sostenere.