Eliminare bottiglie per risparmiare sulla plastica: si può fare

Eliminare l’acqua in bottiglia consente di risparmiare parecchio sulle bottiglie di plastica: ecco nel dettaglio la svolta tutta green.

Eliminare bottiglie per risparmiare sulla plastica: si può fare
bottiglia d’acqua

L’inquinamento da plastica è ormai a uno stadio avanzato e estremamente dannoso e occorre agire subito prima che sia troppo tardi. Come? Eliminando le bottiglie di plastica e risparmiando così un sacco di materiale e di soldi, oltre che preservando l’ambiente.

In Italia la situazione dell’usa e getta di bottiglie di plastica è drammatica: siamo il primo Pese europeo per consumo di bottiglie d’acqua. Ogni anno circa 11 miliardi di bottiglie in PET finiscono nei rifiuti e ben 7 non vengono riciclate: dati da incubo che devono portare a una rapida inversione di tendenza.

Acquistare acqua in bottiglie di plastica porta con sé parecchi svantaggi: in primis danni ambientali a terreni e oceani, senza considerare il pericolo per animali, pesci e altre specie che rischiano di avvelenarsi con i residui di tale materiale. Inoltre il cattivo smaltimento libera nell’aria CO2 e sostanze nocive tossiche per tutti.

Soluzioni? Acqua del rubinetto depurata con meccanismi sicuri e igienizzanti come depuratori a osmosi inversa, gassatori e altro. Una via necessaria e da intraprendere con urgenza se vogliamo evitare ulteriori danni.