Elettrodomestici: ecco quelli che consumano di più

Alcuni elettrodomestici sono un salasso: scopriamo come risparmiare a fine mese grazie ad alcuni trucchetti alla portata di tutti.

Elettrodomestici: ecco quelli che consumano di più
caro bollette su elettrodomestici

Il rincaro globale dei prezzi di luce gas ed energia in generale impone una maggior attenzione al fine di risparmiare più che si può. Non tutti gli elettrodomestici infatti consumano alla stessa maniera e conoscerne differenze e modalità d’utilizzo è parecchio utile.

Alcuni fattori incidono sui consumi, come la grandezza, la la classe energetica, la potenza e la frequenza con cui li usiamo. Più la classe energetica è elevata più sarà il risparmio al momento in bolletta: dunque una prima scelta già vira in tal senso.

Uno degli elettrodomestici più onerosi è la lavastoviglie: occorre farla andare solo a pieno carico e nelle fasce orarie indicate per il risparmio. Evitando la funzione asciugatrice risparmieremo un bel po’: meglio stare attenti.

Il forno anch’esso è un salasso come consumi per via delle resistenze: meno lo si usa meglio è, se proprio siamo costretti meglio in modalità ventilata così da accelerare la cottura e ridurre i tempi di utilizzo. Ricordate che è sempre meglio optare per cotture più sostenibili e meno dispendiose.

La lavatrice è di medio alto consumo e per risparmiare fatela andare solo a pieno carico e al massimo a 40 gradi, per limitare consumi di energia e acqua calda. Annesso vi è il ferro da stiro che se proprio non lo si usa meglio è: a parte per camicie e particolari capi, cerchiamo di dimenticarlo nell’armadio: il portafoglio sorriderà!