Da ex carrozzeria a luminosa abitazione contemporanea

Autore:
Taccola Bianca
30/11/2022

Gli spazi industriali sono spesso destinati a diventare delle incredibili case di creativi in tutto il mondo. Scopri come questa ex carrozzeria, pur mantenendo le sue le sue caratteristiche, diventa un fantastico studio-abitazione di una coppia.

Casa, Luminosa
Autore: Life-Of-Pix / Pixabay

Sono tante nel mondo attuale le scelte inusuali di chi cerca di vivere in luoghi in disuso, spazi industriali, fabbriche abbandonate, scuole chiuse, o come in questo caso un garage dal soffitto alto.

Cercavamo un ambiente ampio e luminoso, con altezze importanti. Uno spazio ideale per lavorare e per ricevere gli amici. Trovare un garage dismesso alle spalle del centro storico, nello stesso quartiere dove abitavamo è stato un vero colpo di fortuna.

Hanno detto i proprietari di casa che si sono avventurati in questo progetto insieme al talentuoso architetto Alessandro Dotti, che ha messo nero su bianco le idee dei nuovi e avventurosi abitanti di questo grande spazio.

L‘architettura industriale della casa é stata mantenuta nella sua totalità e bellezza: il lavoro dell’architetto si è focalizzato sui materiali, scelti con cura e in sintonia con le esigenze dei padroni di casa, la palette di colori, che qualche intervento di nero e la selezione del legno a pavimento con posa a spina francese in tutta la casa per dare una continuità senza interruzione a questo luminoso spazio.

I mobili provengono in parte dalla casa precedente e sono spesso frutto di ricerca nei mercatini della Toscana e l’ambiente è stato diviso longitudinalmente: a sud vi sono zona living e cucina, mentre a nord la zona servizi e zona notte, divise a loro volta da uno spazio ‘filtro’ posto di fronte all’ingresso principale.

Questa zona viene concepita come una sorta di “sipario” o spazio espositivo a cui fa da sfondo una vetrata e al suo esterno un piccolo giardino e al centro di questo spazio “distributivo” è stata sospesa un’opera d’arte di forte impatto per catturare lo sguardo del visitatore.

Tutte le funzioni di una casa tradizionale hanno trovato il loro posto, ma è rimasta l’atmosfera di industriose giornate d’altri tempi.