CityTree: la parete verde mangia-smog

Autore:
Rubino Anna
  • Giornalista
28/11/2022

CityTree è la parete verde mangia-smog che può assorbire fino a 240 tonnellate di CO2. Grazie ai pannelli verdi ogni muro è in grado di assorbire sostanze inquinanti al pari di 275 alberi.

CityTree: la parete verde mangia-smog
alberi

Che cos’è la parete verde mangia-smog”CityTrees”?

CityTrees, sono pannelli verdi speciali che rappresentano un valido aiuto contro l’inquinamento dei nostri centri urbani. Sono pareti verdi hanno riscosso un grande successo in diverse città europee, fra cui Londra, Amburgo, Dresda, Parigi, Berlino e Oslo. Hanno filtri biotecnologici, con piante vive e muschio che catturano anidride carbonica e producono aria pulita.

Come funziona la parete verde?

Il pannello CityTree è lungo 3 metri, alto 4 metri e profondo 60 centimetri ed è ricoperto da una varietà di muschio che riesce ad assorbire fino a 240 tonnellate di CO2 l’anno. I pannelli verdi sono una soluzione di arredo urbano, per tutte quelle città in cui mancano spazi verdi o dove comunque i livelli di smog sono molto elevati.

Possono essere installati ai margini delle strade o nelle piazze, ma anche nelle scuole, negli uffici, negli aeroporti e nei centri commerciali. Nascono in Germania costituiti da un impianto di irrigazione completamente automatizzato. Dotati di un sistema per la raccolta di acqua piovana e di rilevatori di temperatura e umidità che garantiscono la funzionalità delle colture ed il minore consumo di acqua.