Caro Energia: 5 consigli per risparmiare usando la lavatrice

Come usare la lavatrice per risparmiare? Ecco i consigli da mettere in atto per abbassare le bollette nonostante il Caro Energia.

Caro Energia: 5 consigli per risparmiare usando la lavatrice
Lavatrice – Come usarla risparmiando in tempi di Caro Energia

Risparmiare sulle bollette, nonostante il Caro Energia, è possibileUn corretto utilizzo degli elettrodomestici è fondamentale per riuscire ad arginare i costi, specialmente quando si tratta di dispositivi molto utilizzati come la lavatrice. Attuando alcuni consigli si riesce a risparmiare e a non spendere cifre astronomiche.

Per esempio, è bene tenere presenti le fasce di orario. Vi sono giorni della settimana e precisi orari in cui la richiesta di energia elettrica è in crescita. Proprio per questo motivo, i fornitori si attengono a delle fasce di costo e propongono diverse opzioni. Se il contratto monorario è l’ideale per chi usa la lavatrice e gli altri elettrodomestici tutto il giorno, il biorario è invece molto utile se si ha l’abitudine di caricare la lavatrice solo di sera. Nella fascia oraria serale e nel weekend i costi previsti sono inferiori.

Se si deve valutare l’acquisto di una nuova lavatrice, è opportuno scegliere modelli più nuovi di classe energetica A, A+, A++ e A+++, che consumano molto meno.

È importante anche effettuare i lavaggi nel modo giusto. Mai esagerare con il carico della lavatrice, perché si rischia di rovinare il motore, e meglio evitare il prelavaggio, fatta eccezione per la biancheria che ne ha davvero bisogno.

Il bucato, inoltre, andrebbe sempre diviso in base al tessuto e al colore, cercando anche di lavare insieme i capi più sporchi per caricare la lavatrice in modo omogeneo. In linea generale, per risparmiare sulla bolletta è preferibile evitare tutti i programmi di lavaggio a temperature troppo elevate.

Un altro ottimo modo per risparmiare sui costi legati all’uso della lavatrice è pulirla regolarmente. Con una manutenzione regolare, questo elettrodomestico funzionerà nel migliore dei modi e monitorare i consumi risulterà più semplice. È sufficiente pulire il filtro con una cadenza regolare di 2 mesi.