Bollette in aumento: ma ci sono buone notizie

La prima buona notizia è che le bollette del gas aumenteranno solo del 5% invece che del 70% previsto il mese scorso, vediamo le altre notizie positive.

Bollette in aumento: ma ci sono buone notizie
Autore: stevepb / Pixabay

Ci sono buone notizie per quanto riguarda il prezzo delle bollette: ci sarà un aumento, come già annunciato nel periodo precedente, ma sarà decisamente inferiore alle aspettative.

Lo ha dichiarato Davide Tabarelli, presidente di Nomisma Energia, che ha spiegato all’Ansa cosa succederà giovedì prossimo, quando l’Arera comunicherà le nuove tariffe per le famiglie nel mercato tutelato.

Gli italiani che non sono ancora passati al mercato libero avranno un’ottima sorpresa, ma anche chi ha contratti diversi, comunque, beneficerà del cambio di rotta.

Ci sarà comunque un aumento, ma la cifra è intorno al 5% per le bollette del gas di ottobre invece che del 70%. L’aggiornamento periodico delle tariffe è passato in questo mese da essere fatto su base trimestrale a essere fatto su base mensile, e questo agevola molto il nostro portafoglio. Con il vecchio meccanismo avremmo accumulato a fine settembre rincari anche del 200%.

Il motivo per cui le tariffe hanno subito un aumento così lieve a fronte di previsioni più tragiche è perché il nuovo meccanismo è entrato in vigore proprio durante una flessione del prezzo della materia prima, infatti il prezzo del gas è sceso.

Le buone notizie riguardano il gas, perché per quello che riguarda la bolletta della luce ci saranno dei rincari, ma il prezzo dovrebbe scendere a gennaio. Ad aumentare saranno non solo i consumi domestici, ma anche quelli di aziende, negozi, alberghi, bar e ristoranti.

Abbassare le bollette significa fermare uno dei principali motori che scatenano l’inflazione: maggiori costi dell’energia e del gas si traducono infatti in prezzi più alti di beni e servizi e nella perdita del potere d’acquisto degli italiani.

Il nostro Governo è quello che ha stanziato più fondi per “bloccare” i prezzi delle bollette della luce, con ben 60 miliardi di euro per aiutare tutti i cittadini.