Arriva l’asfalto che assorbe l’acqua: sarà vero?

New York rischia l’allarme alluvioni a causa del riscaldamento globale. Si corre ai ripari con soluzioni ingegnose come le strade “impermeabili” che convogliano il deflusso delle precipitazioni direttamente nelle fogne.

Allarme alluvioni, le soluzioni: strade che assorbono acqua e campi di basket drenanti
Strada di New York

Un recente studio pubblicato dal World Weather Attribution ha parlato chiaro: le piogge sono aumentate a causa del riscaldamento globale provocando allagamenti, danni e in casi estremi anche morti. Le zone più colpite dall’improvviso maltempo hanno deciso di contrastare il fenomeno attuando il programma Cloudburst, fondamentale per rendere le città più resistenti alle alluvioni oltre che per migliorare la qualità dell’acqua.

A New York e Copenaghen hanno preso piede le Blue-Green Infrastructure che raccolgono l’acqua piovana dalle strade, marciapiedi e altre superfici  prima che possa confluire nelle fognature o causare allagamenti locali. Riducendo la quantità di acqua piovana che defluisce nel sistema fognario, è possibile prevenire gli straripamenti.

Anche i parcheggi, parchi, marciapiedi e campi da basket possono aiutare a contrastare il fenomeno delle piogge incessanti diventando drenanti, con piantagioni e altri sistemi in grado di immagazzinare l’acqua durante le precipitazioni estreme.