Milano Design Week 2021: parte dalla Triennale il progetto Supersalone

Per la prima volta tutto il mondo del design milanese insieme per l’evento di settembre. In Triennale un incontro storico con i protagonisti della manifestazione.

salone-mobile

Martedì 15 giugno è stato un momento storico in Triennale: alla presenza del Sindaco Giuseppe Sala, è avvenuto il primo importante passo per il dialogo fra le diverse realtà che parteciperanno alle giornate del design a settembre.

In questo momento difficile per l’Italia ed il mondo, la funzione del dialogo è ancora più decisiva e fondamentale: il nuovo progetto del Salone del Mobile in Fiera e la programmazione nella metropoli milanese richiede unità d’intenti. Per Milano, che sta assumendo sempre più il ruolo di capitale mondiale del design, la progettazione è un punto chiave.


Leggi anche: Stefano Boeri è il nuovo curatore del Salone del Mobile 2021

All’incontro – promosso da Triennale Milano e coordinato da Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano e curatore del supersalone di settembre – sono intervenuti Giuseppe Sala, Sindaco di Milano, Stefano Bruno Galli, Assessore all’Autonomia e Cultura di Regione Lombardia, Cristina Tajani, Assessora a Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane del Comune di Milano, Claudio Feltrin, Presidente di FederlegnoArredo, Claudio Capasa Presidente della Camera della Moda, Luca Palermo, AD di Fiera Milano, e molte realtà storiche del Fuorisalone e del mondo del design come Matteo Vercelloni di INTERNI, Rossana Orlandi, Paolo Casati di Brera Design District, Gisella Borioli di Superstudio, Katia Jorfida di Rota&Jorfida, Livia Peraldo Matton, direttrice di Elle Decor Italia, Alessandro Beulcke di Il Verde e il Blu Festival, Emanuele Tessarolo di 5VIE Design District, Cesare Castelli di Milano Maker, Marco Sammicheli, Sovrintendente del Museo del Design Italiano di Triennale Milano, e Maria Porro, Presidente di Assarredo.

Hanno partecipato all’incontro oltre 80 rappresentati di 35 organizzazioni: dai distretti del Fuorisalone alle Fondazioni private, da ADI alla Rete dei musei di impresa rappresentata dal Presidente Antonio Calabrò, dagli editori ai professionisti della comunicazione. Presenti anche Federalbergatori Assolombarda e APAM – Associazione Provinciale Albergatori Milano.

La prossima edizione del supersalone – ha detto il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala – sarà di straordinaria importanza perché sarà un test della nostra effettiva ripartenza ma anche della nostra voglia di trasformarci in qualcosa di nuovo. Non dobbiamo tornare al passato, magari con qualche limite in più, ma essere protagonisti di un reale cambiamento. È una riflessione che ho condiviso con i sindaci di altre grandi città del mondo dove, come qui a Milano, si sta vivendo una fase di grande transizione portata avanti da un’idea di crescita più verde e più giusta. In tutto questo il design può essere davvero nostro alleato, ne sono convinto. Per questo accolgo con grande favore lo spirito dell’incontro di oggi. Non è più il momento dei dibattiti, è il momento del fare. Se qualche cosa cambierà, anche in Italia, è perché Milano ha deciso di cambiare. E lo farà sulla strada del design.


Potrebbe interessarti: Fuorisalone 2021, confermata la manifestazione a settembre

Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano, ha dichiarato:

Sono felice di accogliere oggi in Triennale questo incontro storico. Avere oggi qui a parlare degli eventi del prossimo settembre le istituzioni e i protagonisti del mondo del design milanese e ascoltare le loro voci è un’occasione unica. Questa polifonia è l’espressione della grande forza ed energia creativa di Milano, che non schiaccia ma anzi valorizza entro un progetto comune le differenze e le identità delle numerose anime del design milanese e italiano. Una volta di più Triennale si candida a essere la casa del Design italiano, dove raccogliere e ampliare questa straordinaria ricchezza. Ci auguriamo che questo formato possa essere il primo di una serie di appuntamenti di scambio e dialogo.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Cristina Tajani, Assessora alle Attività produttive, Commercio, Moda e Design del Comune di Milano, ha affermato:

“Per incentivare, operatori e imprese alla partecipazione all’edizione speciale di settembre della Design Week, come Amministrazione abbiamo deciso, di concedere quasi gratuitamente gli spazi pubblici per gli eventi a valenza culturale, intendiamo dare così il nostro contributo per sostenere e valorizzare associazioni, imprese e i tanti professionisti del comparto del design al fine di consolidare Milano come capitale mondiale del design e della creatività oltre a consentire alla città di ritrovare il suo ruolo internazionale e un’occasione dalla quale ripartire.”
I diversi interventi della mattinata hanno fatto emergere la volontà di creare una forte sinergia tra i diversi attori del mondo del design e di valorizzare le diverse proposte per le giornate di settembre attraverso una comunicazione condivisa.

Davide Bernasconi
  • Laurea in Economia e Commercio, indirizzo Internazionale
  • Autore specializzato di design e arredo d'interni
Suggerisci una modifica