L’art de vivre di Roche Bobois al Salone del Mobile 2013


letto MAH-JONG

In occasione del Salone del Mobile di Milano, Roche Bobois – leader mondiale nell’edizione e distribuzione di mobili di alta gamma – presenta la propria art de vivre.

Un mix perfetto di design, creatività e savoir-faire unici.

1971: Hans Hopfer crea il divano componibile Mah-Jong che ancora oggi, dopo 40 anni, è icona di versatilità, di comodità rasoterra e di gestione creativa dello spazio.

2013: il designer italiano Marco Fumagalli gioca con i codici creativi delle sedute a materasso per eccellenza, per farle rinascere sotto nuova luce e funzione, quelle di un letto dalla testata a materassi rigorosamente cuciti a mano.

Struttura in legno, testata capitonné e rivestimento in tessuto esclusivo Missoni Home per Roche Bobois, abbinato al tessuto unito Indy (collezione Roche Bobois).

divano AROBASE

Un gioco di sfumature ai limiti dell’illusione ottica: la collezione Colors di Fabrice Berrux unisce estetica ludica a forme minimal.

Parola d’ordine: contenere.

Buffet e colonne rivestite in Daquacryl®, materiale brevettato – declinabile in 34 tonalità – che garantisce massima resistenza e brillantezza nel tempo.

Piedini e maniglie in acciaio laccato nero o bianco. Quante ante e cassetti? L’incognita resta.

Arobase, ovvero “chiocciola” in italiano e “at” in inglese. Cédric Ragot rende omaggio a uno dei termini chiave della comunicazione contemporanea con un divano 3 posti dalla silhouette geometrica e arrotondata al tempo stesso.

Rivestito in pelle Caresse, Arobase poggia su piedini in faggio massiccio.


 

Filomena Spisso
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta