Fiat 500 Design Collection al Salone del Mobile di Milano


Fiat 500 al Salone del Mobile di Milano

Per la 50° edizione del Salone del Mobile la Fiatpresenta la sua nuovissima collezione: “Fiat 500 Design Collection”.

Fiat 500 salone del mobile

Si tratta di una collezione che ha come protagonisti un divano, un tavolo ed una consolle, che richiamano la tanto amata, e conosciuta in tutto il mondo, Fiat 500 degli anni ’70.

Ogni elemento è frutto dal lavoro creativo della partnership nata tra Lapo Elkann e Meritalia.

Fiat 500 salone del mobile

Ecco una dichiarazione di Lapo Elkann: “Nell’immaginario collettivo, la 500 è considerata un’icona della convivialità e un simbolo del tempo libero sulle strade. Con questo omaggio ho voluto che questi valori, riconosciuti alla macchina più amata da noi italiani, passassero dalle strade agli interni delle case. La scelta dei colori e’ un voluto omaggio al nostro paese nell’anno delle celebrazioni dei suoi 150 anni. Sono felice che questa presentazione avvenga in occasione dei 50 anni del Salone del Mobile, che e’ la migliore vetrina per l’eccellenza della creatività e del design italiano nel mondo” .

Fiat 500 salone del mobile

Il sofà, Panorama,è caratterizzato da una struttura in lamiera, una imbottitura in poliuretano di differente densità e rivestimento in tessuto o in pelle.

Il tavolo, Pic Nic, è composto dalla parte frontale della vettura  e da un piano d’appoggio realizzato in cristallo temperato trasparente.

Fiat 500 salone del mobile

La consolle, Cin Cin, è disponibile in tre altezze, ed è contraddistinta da una struttura in lamiera e da un top in cristallo.

Filomena Spisso
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti (1): Vedi tutto

  • lavinia - - Rispondi

    il le ho viste di persona queste creazioni!!
    molto patriottiche :)
    sono stata al Salone del Mobile per quasi tutta la settimana.

Lascia una risposta