Organizzare trasloco


Organizzare trasloco: suggerimenti e lista delle cose da fare per un trasloco senza stress. Come scegliere l’azienda di trasloco. Come imballare. Trasloco fai da te. Consigli.

organizzare-trasloco

Organizzare trasloco, come non farsi colpire dalla sindrome e realizzare lo spostamento da una casa all’altra senza andare in crisi.

Anzi, l’occasione può essere  utile per gettare o donare quegli oggetti che non vengono più  usati da anni, come vecchi abiti, giocattoli inutilizzati ed accessori rotti o danneggiati.

Nella maggior parte dei casi l’operazione di trasloco da un appartamento all’altro richiede l’intervento di una ditta specializzata.

La presenza di mobili ingombranti, da trasferire poiché di proprietà, necessita di addetti, attrezzature e di un camion adeguato per dimensioni.


Organizzare un trasloco: azienda specializzata

trasloco-organizzareL’aiuto di amici e parenti è sempre cosa ben gradita, occasione per ritrovarsi e traslocare senza stress. Tuttavia, per spostare gran parte dell’arredamento, occorrono spesso tecnici specializzati che sappiano smontare e poi rimontare nel nuovo appartamento.

Ecco gli step da seguire per organizzare un trasloco:

1 – individuare una ditta traslochi e contattarla, in modo da avere un preventivo calcolato sulla base delle ore e persone necessarie per l’operazione;

2 – una volta accordatisi su prezzo e data, viene firmato il contratto (preventivo);

3 – a questo punto occorre organizzarsi in casa per sistemare gli effetti personali, oggetti vari, abbigliamento etc, in scatole e contenitori utili e resistenti, in modo che sia pronto per  il giorno del trasloco;

4 – nel giorno ed ora fissata, il personale della ditta traslochi si dedicherà a  smontare ed imballare mobili e altri beni di volumetria grande, sistemandola sul camion.

5 – nel caso siano previsti uno o più viaggi, sarà conveniente dividersi i compiti tra famigliari ed amici. In questo modo nel nuovo appartamento chi accoglierà gli addetti della ditta, saprà indicare il posto migliore dove collocare ogni mobile e componente d’arredo.

6 – attenzione alle clausole presenti sul preventivo (pre-contratto) che riguardano la rottura o il danneggiamento dei beni (assicuratevi che nel caso questo avvenisse la ditta risarcirà il danno).

Organizzare trasloco: consigli utili

organizzare-trasloco-kit

Sia che si effettui il trasloco fai da te oppure con la collaborazione di una ditta specializzata, ci sono alcuni consigli base utili da seguire per rendere tutto più semplice.

Materiale occorrente

Innanzitutto vi servirà del materiale necessario per imballare:

  • scatole di cartone,
  • pennarelli di vari colori a punta grossa,
  • nastro adesivo,
  • giornali vecchi per imballare,
  • pluriball/gommapiuma per gli oggetti più delicati
  • buste di plastica per abiti
  • sacchetti di plastica per rifiuti
  • taglierino

Lista degli oggetti

organizzare-trasloco-scatola-fragile

Cominciate ad organizzare le operazioni partendo da una stanza di casa vostra, facendo la lista di cosa inserite in ciascun scatolone, che dovrà essere numerato, indicato il contenuto e la stanza di appartenenza.

Importante che lo scriviate su almeno due lati, in modo che sia facilmente leggibile, per rendere più facile la  fase di apertura delle scatole.

Imballaggio corretto

trasloco-cartoni

Con i giornali e la gommpiuma imballerete in maniera accurata ogni cosa, a seconda che l’oggetto sia più o meno fragile.

Fate attenzione a non riempire eccessivamente i contenitori: potrebbero rompersi una volta sollevati, mandando in frantumi oggetti delicati.

Se li avete acquistati, i modelli in commercio indicano il peso massimo che può sopportare.

Una stanza per volta

Una volta terminata la stanza, passerete alla successiva e così via, in modo da avere tutto preparato.

Preparare una valigia personale

Poiché i primi giorni nella nuova casa potrebbero rivelarsi più difficili, è opportuno preparare una valigia o zaino per ciascun componente della famiglia, contenente le cose utili nelle prime ore trascorse nell’appartamento nuovo.

organizzare-trasloco-valigia

In questo modo, si avranno a portata di mano il necessario per trascorrere le prime giornate senza stress, evitando di ricercare biancheria ed abiti utili rovistando inutilmente fra scatole ed armadi.

Liberarsi degli oggetti che non servono

organizzare-un-trasloco

Approfittare del trasloco per fare ordine e pulizia nei armadi e cassetti è altrettanto importante quanto trasferire tutto nella casa nuova.

Aprendo gli armadi di una stanza qualunque dell’appartamento vi accorgerete di qualche acquisto fatto in passato che non vi ha soddisfatto o che non utilizzate da tempo. Oppure di un abito diventato troppo corto oppure fuori moda.

Non dovrete fare altro che recuperare dei sacchi della spazzatura ed inserirli per categoria merceologica, in modo da gettarli in discarica in maniera precisa.

Oppure, nel caso di abiti, potrete scambiarli con amici o donarli a qualche ente di beneficenza che sicuramente vi ringrazierà per il contributo fornito.

Richiedere l’allacciamento dei servizi nella nuova casa

impianto-elettrico-casa

Mentre svuotate la vecchia casa, sarà importante predisporre la nuova abitazione. Dunque mettetevi in contatto per tempo, con l’azienda per la fornitura dell’energia elettrica e del gas.

In questo modo potrete effettuare la voltura dei contratti, nel caso si tratti di un semplice cambio di intestatario dell’appartamento oppure il subentro, per avviare la pratica di riattivazione di un contatore chiuso dall’inquilino precedente.


Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta