Come costruire un campo da padel: idee, progetto, costi


Il Padel è uno sport amato in vari Paesi del Mondo ed è sempre più popolare, anche in Italia. Realizzare un campo da padel in giardino, significa fare un buon investimento ed imparare a divertirsi nel proprio spazio verde.

campo-paddle


Il paddle o padel è uno sport che è nato in Argentina ma è diventato popolare praticamente in ogni angolo del Mondo. Molto simile al tennis, in realtà è un gioco in cui ci si diverte tra le sponde e poi utilizza racchette più piccole rispetto al suo antenato.

Le racchette da padel si contraddistinguono per la presenza di piccoli forellini, non corde. Realizzare un campo di padel all’interno del giardino è una buona idea per gli appassionati di questo sport, ma è opportuno capire in che modo strutturarlo e stabilire quindi il rispetto delle regole nel corso delle partite.


Com’è strutturato un campo da padel

Il campo da padel è così regolamentato. Innanzitutto, il campo si divide in due parti con la presenza di una rete che ha una distanza di poco meno di 7 metri per parte, da cui si tracciano le linee di servizio. Ogni linea è larga 5 cm e le pareti sono alte 4 metri. La rete misura 10 metri e 88 metri in altezza. Le pareti in generale, sono alte almeno 4 metri e se si vuole realizzare un campo al chiuso, bisogna prevedere un’altezza generale di 7 m.


Leggi anche: Come costruire un campo da calcio in giardino

Un campo da padel in giardino deve essere così progettato:

  • Pavimentazione
  • Recinzioni di protezione
  • Pareti divisorie
  • Illuminazione per il campo da gioco

campo-paddle

Pavimento e materiali per un campo di padel in giardino

Per realizzare un campo di padel in giardino si può optare per un pavimento in cemento, calcestruzzo poroso, legno, erba artificiale o materiali sintetici. L’importante è che si tratti sempre di un materiale in grado di garantire il rimbalzo della palla, il più regolare possibile. Il colore della pavimentazione deve essere uniforme e diverso da quello delle pareti.

campo-paddle

Recinzione di un campo da padel

Un elemento molto importante per realizzare un campo di padel in giardino è la recinzione. L’importante è che sia realizzata con materiali che resistono alle intemperie e al gioco. Generalmente, si scelgono elementi plastificati che garantiscono durata nel tempo o metallo zincato. Si devono anche realizzare due ingressi laterali. In alternativa ci sono anche le recinzioni in acciaio, talvolta verniciate con colori a piacere, in base alle proprie preferenze.

campo-paddle-in-giardino

Pareti divisorie di un campo di padel in giardino

Se vuole realizzare un campo di padel in giardino si devono anche scegliere delle ottime pareti divisorie. Sono in genere strutture prefabbricate servono proprio a questo fine. I materiali ideali sono i vetri temperati che possono favorire la vista e allo stesso tempo un buon ribalzo di gioco. In alternativa, vi sono anche i cristalli multistrati o il pexiglass che è più economico.

Illuminazione del campo di gioco

Quando si decide di costruire un campo di padel in giardino bisogna anche prevedere una buona illuminazione. Deve essere adeguato e uniforme, così da non perdere l’attenzione sulla palla. E’ opportuno scegliere come disporre le sorgenti di luce in vetro a seconda della posizione del campo.

La luce deve coprire l’intera superficie di gioco altrimenti si rischia di abbagliare i giocatori quando entrano in una fase di buio. È preferibile utilizzare luci a risparmio energetico per abbassare i costi di gestione.

campo-paddle-in-giardino

Quanto costa costruire un campo da padel in giardino

Costruire un campo da padel in giardino può avere un costo anche abbastanza alto. Il prezzo dipende un po’ dalle caratteristiche e tipologie di elementi che si scelgono. Costruirne uno di alta qualità con pareti in vetro temperato, recinzioni in metallo zincato e con una buona superficie di gioco in materiali sicuri che possano rispondere a criteri di rugosità, velocità e durezza, significa predisporre una cifra di circa 10 mila euro.

In genere, si parla di un campo di una larghezza di 10 metri per una lunghezza di circa 20 metri. È opportuno però far attenzione soprattutto, alla pavimentazione scelta. Anche, ad esempio l’idea di installare il cemento richiede comunque la necessità di ricoprirlo con prodotti che garantiscano il rispetto delle norme di sicurezza dello spazio. Non bisogna rischiare di farsi male!

Delle volte si può usare anche l’erba artificiale. Ovviamente il prezzo sale a seconda del materiale scelto. Un campo ricoperto con materiali plastici può essere più economico rispetto a quello, invece coperto con erba artificiale oppure materiali più resistenti. In ogni caso bisogna rivolgersi ad esperti del settore che sapranno scegliere tutti i prodotti nel miglior modo possibile.

campo-paddle-in-giardino

La manutenzione

Una volta che si sceglie di realizzare un campo di padel in giardino bisogna anche prendersene cura. La manutenzione è importantissima. Infatti, è necessario fare in modo che il tappeto in erba sintetico o i materiali plastici scelti siano sempre perfetti. Verificate il drenaggio e poi cospargetelo con sabbia per evitare problemi.

In più, va garantita la manutenzione della rete, si deve assicurare la pulizia e sostituire in caso di problemi alla recinzione o alla parete. Vi sono attività di manutenzione straordinaria da prevedere nel tempo, ma anche quella ordinaria per fare in modo che sia funzionale al massimo.

campo-paddle-in-giardino

Esempi di campi di padel : foto e immagini

Nella scelta di un campo da padel interno o esterno, bisogna sempre strutturare il tutto affinché possa essere divertente giocare e in più che sia garantita la sicurezza dei giocatori. Ecco alcune idee di campo di padel in giardino.

Valeria Cozzolino

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta