Pareti in legno per una casa accogliente e naturale

Le pareti in legno sono un elemento in grado di rendere la tua casa molto più calda, accogliente e naturale. Sono tanti i modi per integrare una parete in legno nell’arredamento della tua casa, a seconda delle tue esigenze. Ecco per te diverse idee, suggerimenti, design e soluzioni per una casa accogliente e calda.

parete-in-legno

Il legno è  uno dei primi materiali a essere stati utilizzati nella costruzione di una casa. Le case, un tempo, erano costruite in legno, un materiale certamente più deperibile del cemento, ma molto più naturale e caldo, in grado di rendere qualunque ambiente subito accogliente.

Oggi, il legno è impiegato nel rivestimento di pavimenti in parquet, in massima parte, sempre più amati e ormai un vero e proprio must have dell’arredamento, ma sta riscuotendo sempre maggior successo anche per le pareti di casa.

Le pareti in legno, infatti, riescono a conferire agli ambienti della casa un grande senso di calore, un’atmosfera accogliente e rilassata, stemperano la freddezza e l’estrema compattezza del cemento e, inoltre, sono capaci di esaltare gli spazi interni grazie ai diversi tipi di modelli, materiali e finiture, unici e originali, che gli interior designer hanno ideato per qualunque esigenza e gusto.


Leggi anche: Tappeti Ikea modelli più belli: un catalogo ricco di novità

parete-in-legno

Pareti in legno per interni: come sono realizzate

Le pareti in legno per interni sono realizzate con pannelli modulari o ricorrendo a telai rivestiti con compensato. Sono disponibili in molteplici colori e materiali, dunque potrai scegliere di adattarle a qualunque stile o necessità. Non devi pensare a una parete in legno come a qualcosa di necessariamente vintage o retrò, anzi. Moltissime pareti in legno, in colori chiari, ad esempio bianche o grigio chiaro, sono pensate per ambienti ultra moderni. Le pareti in legno possono essere realizzate con dei pannelli ma si può anche optare per rivestire i muri con delle tavole di compensato o perline in legno, due metodi che danno vite a pareti molto eleganti e resistente oltre che di semplice realizzazione.

pareti-in-legno-2

Pareti in legno: quali sono i vantaggi?

Le pareti in legno sono sempre più scelte per arredare le zone living e le camere da letto. Il motivo è evidente: relax e riposo conciliano perfettamente con l’effetto rilassante e caldo del legno. Ma è opportuno, anche, non dimenticare che le pareti in legno sono molto utili come pareti isolanti, infatti la loro presenza basta a erigere una barriera del tutto naturale contro i rumori provenienti dall’esterno. Ecco perché aree delle casa deputate al riposo sono quelle perfette per un rivestimento in legno, che ha anche la capacità di rendere gli spazi ricchi di stile.


Potrebbe interessarti: Cucina domotica: come rendere smart il lavoro ai fornelli

pareti in legno

Fra gli altri vantaggi del legno, assorbire le variazioni di umidità e permettere alle abitazioni una ottimale traspirazione. Questo consentirà all’ambiente di avere sempre un’aria salubre e impedirà quel ristagno che spesso si forma quando le pareti sono in cemento. L’ultimo vantaggio che possiamo elencarti è che da un punto di vista strutturale le pareti in legno sono molto più semplici da realizzare rispetto a quelle in mattoni.

pareti in legno


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Pareti in legno lamellare: alcuni consigli utili

Certamente è possibile ricorrere al legno anche nel bagno o in cucina ma siccome si tratta di ambienti umidi e in cui la condensa la fa da padrona, prima di sceglierlo per arredare questi spazi, occorre trattarlo con appositi prodotti che lo rendano impermeabile e inattaccabile alle muffe. Nel bagno, ad esempio, sono sempre più diffuse le pareti in legno con semplici doghe o a pannelli. Un suggerimento: il legno in listoni rende appariscente la stanza e per tale motivo può essere una valida soluzione sceglierlo soltanto per una sola parete, non appesantendo così troppo l’ambiente.

 

pareti in legno

Il legno, oltre ad essere un isolante termico e acustico, è un materiale ecologico, una scelta dunque ottimale anche per l’ambiente anche perché per realizzare le pareti in legno è sottinteso che bisogna ricorrere a materiali di elevata qualità e certificati, realizzati con uno uso consapevole ed ecosostenibile delle foreste. È possibile anche fare uso di legni rinnovati dalle aziende di settore che rispettano appieno la normativa vigente sul trattamento dei materiali.

Per chi è amante del design più semplice, suggeriamo di ricorrere ad essenze naturali quale l’abete, il faggio, il rovere e il castagno, che hanno tonalità e finitura molto naturale e riescono subito a rendere accogliente l’ambiente.

pareti in legno

Le pareti in legno sono dunque una scelta quasi obbligata per chi ama le atmosfere delle case di montagna dei paesi freddi del Nord, per chi ama lo stile scandinavo e non vuole rinunciare a un design contemporaneo.

L’uso del legno nelle abitazioni è utile anche nella creazione di bellissime pareti divisorie, una soluzione valida anche per gli uffici, dove è più difficile ricorrere a nuove pareti in mattoni per separare gli ambienti. Sono strutture infatti consigliate per separare e ottimizzare gli spazi che si hanno a disposizione, perché di facile realizzazione. La parete in legno è ideale per un design d’interni moderno e minimale. È possibile anche decidere di arredare con pareti in legno soltanto alcuni spazi della propria casa.

pareti in legno

Pareti in legno per una casa accogliente: immagini e foto

Qui di seguito esempi di pareti in legno realizzate nei vari ambienti di casa, si tratta di idee e ispirazioni, contenute nella nostra ampia galleria fotografica, per iniziare a progettare anche tu la tua fantastica parete in legno.

Alessandro Mancuso
  • Ragioniere, Programmatore
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica