Scultura e Design


Una collezione di mobili sculture e design

Ho avuto bravi maestri che mi hanno insegnato a tenere sul palmo della mano l’idea sotto forma di bozzetto.

f4e552eb7539a813ef5297f520c3b368-Fiorenzo-Mascagna-specchio-e-lampada.jpg

La costruzione del modello in scala, come passo che precede l’opera, è in qualche modo la rivelazione dell’idea. L’incontro tra pensiero e materia libera energie che lo scultore deve saper gestire e contenere. Il progetto non è mai l’opera ma la costruzione linguistica di un percorso che ha come fine ultimo il distacco. L’arte, dopo tutto, nasce per appartenere al mondo e non all’artista.

377ecd8516f472fb35927176330d41d4-Fiorenzo-Mascagna-Tavolo.jpg

L’argomento design affrontato dallo scultore ha la caratteristica di tirare dentro al progetto l’idea della costruzione dell’opera e la sua realizzazione. Questa sorta di oscillazione tra pensare e fare, tutta interna al medesimo individuo, implica un’ approfondita conoscenza dei materiali e delle tecniche di esecuzione. Lo scultore deve poter assolvere al ruolo di direttore d’orchestra ed ovviamente saper suonare gli strumenti che dirige.

51921429d72a9056ebf97f0beb63f341-Fiorenzo-Mascagna-Pannelli-e-tavolo.jpg

Si tratta di un percorso che giunge a compimento dopo molti anni di duro lavoro sia in senso teorico che materiale. Se l’ambizione è quella di dar corso materialmente ad un’idea è bene prendere atto che non ci sono scorciatoie.

fe8f0bf6c079ad89e0db708cecc073bc-FIorenzo-Mascagna-Pannello-e-tavolo.jpg

Si può essere bravi artigiani senza essere necessariamente artisti, ma non si può essere bravi scultori se non si è anche artigiani.

2aa6b3b909328da75975550c6853eda5-Fiorenzo-Mascagna-Elementi-tavolo.jpg

Dopo tutto la scultura implica quel doppio di conoscenza senza la quale le idee resterebbero solo idee e l’oggetto un semplice manufatto.

Fiorenzo Mascagna

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta