Fiere di ottobre 2022: calendario completo

Dal design contemporaneo all’eccellenza artigiana senza dimenticare la tecnologia: ecco gli appuntamenti fieristici imperdibili del mese.

Fiere di ottobre
Light+Building

Le fiere di ottobre ci portano in belle città italiane come Napoli, Torino, Parma, Bologna, per scoprire le nuove tendenze dell’arredamento e conoscere le creazioni più originali e innovative dei designer indipendenti (Edit, Expocasa) senza dimenticare il mondo del modernariato con sempre più appassionati e semplici visitatori (Mercanteinfiera) e manifestazioni tecniche come quelle dell’edilizia e della componentistica per mobili (Sicam, Saie). Fuori nazione, in Germania, l’appuntamento di rigore è con i saloni dell’ufficio e della luce (Light + Building, Orgatec) che attirano aziende e grande pubblico internazionale.

Fiere di ottobre
Edit, Napoli

Home style e design vintage

A Torino è aperta gratuitamente dall’1 al 9 Expocasa dove si può affluire dal lunedì al venerdì nella fascia pomeridiana-serale (dalle 15.00 alle 21.00), e continuativamente nel week end (dalle 10.00 alle 21.00). Nel grande palazzetto dell’Oval, adiacente al Lingotto, sotto lo stesso tetto ci sono proposte per tutti gli ambienti: living, cucina, zona notte, bagno, oltre a serramenti, condizionamento, smart home e domotica. Quest’anno anche la mostra “Design & Designer” di ADI Piemonte e Valle D’Aosta (Associazione per il Disegno Industriale) con prodotti realizzati da designer e aziende piemontesi candidati al “Compasso d’Oro” in un allestimento realizzato con materiali sostenibili e “arredi circolari”.

Nelle stesse date, nel quartiere fieristico di Parma, gli appassionati di antiquariato, design storico e collezionismo vintage si daranno appuntamento a Mercanteinfiera, vera e propria cittadella dell’antiquariato, che alla sua 41ma edizione raddoppia le mostre collaterali dando spazio a fotografia e moda. Tra queste, “Dal disegno all’archivio: gli originali della collezione Fontana” è un tributo alle Sorelle Fontana realizzato in collaborazione con CSAC-Centro Studi e Archivio della Comunicazione dove ammirare una selezione di disegni tra gli oltre 6.000 figurini conservati in archivio.

Edit: sperimentazione tra design e craft

Che cosa si intende per design editoriale? Per scoprirlo bisogna andare a Napoli dove la fiera indipendente Edit, dal 7 al 9, torna per il quarto anno nei suggestivi spazi del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore. Edit sostiene le collaborazioni tra designer e artigiani che esporranno ceramiche, tessili, arredi, rivestimenti, complementi e luci.

I prodotti inediti saranno giudicati da una giuria di esperti e uno spazio speciale sarà riservato agli under 30 e alle società sotto i tre anni (nell’area del Seminario allestita dagli studenti dell’Accademia di design e arti visive Abadir di Catania). A corollario, come sempre, una programmazione di progetti speciali: come il bar della designer Astrid Luglio realizzato con materie e tecniche artigianali del territorio irpino, o la mostra Parallels, curata dal designer olandese Piet Hein Eek, che ha selezionato dei giovani designer olandesi legati ai valori della sostenibilità.

Dalla Germania al mondo: luce e ufficio

In Germania le fiere più interessanti e di livello internazionale sono dedicate al mondo degli spazi del lavoro e del contract e alla luce. Nel primo caso, la nuova edizione di Orgatec sceglie il motto “New Visions of Work” e in oltre 120 mila metri quadrati dal 25 al 29 espone innovazioni, idee, soluzioni e opportunità legate al mondo del lavoro. Un settore in evoluzione dopo la recente pandemia che ha dato una ulteriore spinta in avanti verso nuovi scenari tutti da esplorare. Tra gli eventi speciali una mostra sui materiali sostenibili per l’ufficio (Materials4Future) e un viaggio in un nuovo spazio di lavoro ibrido con il concept Inspired Hybrid Office.

L’edizione autunnale di Light + Building, la fiera leader internazionale dell’illuminazione e della building automation, ha come titolo “Breaking new ground” e riunirà l’industria internazionale dell’illuminazione e dell’edilizia intelligente a Francoforte dal 2 al 6. Oltre ai migliori prodotti del lighting design verrà dato spazio all’automazione degli edifici, ai sistemi di installazione di impianti elettrici, alla gestione intelligente dell’energia, alle infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici e quest’anno in particolare ai sistemi di sicurezza integrata per gli edifici del futuro (Intersec Buiding, al pad. 8).

Sicam e Saie: tra tecnica e design

Saie è da tempo la Fiera delle Costruzioni di riferimento per tutti gli attori della filiera, dal Nord al Sud Italia, e dopo l’edizione di Bari torna a Bologna, dal 19 al 22, per presentare il meglio nella progettazione, nell’edilizia, negli impianti. Con le Iniziative Speciali e le Aree Dimostrative si valorizzano le attività commerciali, le concrete applicazioni dei prodotti e l’uso di attrezzature raccontando progetti reali, con la partecipazione di fornitori, progettisti, committenti e installatori. Inoltre, corsi e momenti di approfondimento tecnologico per fare vivere una vera esperienza ai visitatori.

A Pordenone, dal 15 al 18, con Sicam “la tecnica incontra il design” nel Salone Internazionale dei Componenti, Accessori e Semilavorati per l’Industria del Mobile, dove si troveranno tutte le novità di prodotto e i trend di mercato per le future collezioni di mobili, cucine, bagni, contract ed interior design.

Qui espongono tra i maggiori top players della componentistica e dell’accessoristica, con le loro soluzioni innovative, le proposte originali, idee e tecnologie da toccare con mano per sentire la fisicità dei materiali e dei meccanismi da usare nel progetto del mobile.

Le fiere di ottobre: foto e immagini

Attraverso la galleria di immagini facciamo un breve excursus dei principali appuntamenti fieristici italiani e non di ottobre: tra arredo, design, edilizia ed impianti e luci.