Una stanza in piscina


la stanza nel blu

La camera piscina realizzata da Leandro Erlich

Questa camera ha del sorprendente. Starci dentro è come trovarsi “letteralmente” sott’acqua, in una piscina, senza però bagnarsi e con la possibilità di respirare normalmente.

A realizzare questa strabiliante camera sott’acqua è stato l’artista argentino Leandro Erlich, e lo ha fatto in occasione di una mostra al Museo d’Arte Contemporanea a Kanazawa, in Giappone.

0033

Per guardare l’effetto ecco un video dimostrativo:

In effetti l’acqua c’è, ma l’artista l’ha allocata tra due lastre di acrilico, che creano l’effetto reale dell’acqua in movimento in piscina.

Davvero originale e divertente! Da provare!


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta