Rotterdam: ben presto nascerà la città sul tetto

Davide Bernasconi
  • Autore - Laurea in Economia e Commercio

La città di Rotterdam in Olanda pensa a costruire sui tetti abitazioni ecologiche. Il progetto e quando si potrà vivere in maniera alternativa.

Rotterdam: ben presto nascerà la città sul tetto

Sarà colpa della crisi economica che sta colpendo il mondo e l’Europa che si pensa di andare a vivere in un posto impensabile, per risparmiare il più possibile oppure perché si tratta di una scelta stile bohemien, trasferendo la residenza in una località alternativa?

A Rotterdam, in Olanda, hanno pensato che non solo i gatti possano vivere sui tetti, ma anche le persone. E’ una moda che nella città olandese sta prendendo rapidamente piede, per vivere in maniera dinamica e diventare una forma di attrazione.

Ebbene, sui tetti delle abitazioni si stanno costruendo veri e propri villaggi, i rooftop villages, una sorta di conquista del cielo, vivendo uno spazio finora totalmente sconosciuto, se non per stendere i panni nelle giornate di sole o per sistemare un cartellone pubblicitario per incassare un affitto in più.

Rotterdam non è nuova a questa particolare scelta, essendo stato quasi interamente distrutto il centro storico in occasione dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, motivo per cui si la città è stata sviluppata in senso verticale. Sugli stessi tetti già da tempo è infatti possibile camminare, per un tour particolare

Il profilo architettonico stesso della città permette questo sviluppo verticale. Dopo che il centro storico è stato in gran parte distrutto dai bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale, il piano di ricostruzione ha visto la nascita di numerosi rooftop. Gli stessi sui quali è possibile camminare oggi per fare inediti tour sulla città.

L’iniziativa, denominata Dakdorpen, ha visto la pronta risposta di urbanisti ed architetti per ripensare gli spazi, oltre 18 milioni di metri quadrati, dove far sistemare abitazioni low cost ed ecosostenibili.

Un primo passo sono i tetti verdi, luoghi dove dare sfogo alle coltivazioni ed a spazi per lo svago ed il divertimento, diventando una sorta di polmone verde in città. Ben presto, nei prossimi mesi si vedranno i primi risultati, con la nascita del primo villaggio nel quartiere di De Kroon, hub culturale e coworking di Rotterdam.