Tendenze pavimenti 2022: anticipazioni e novità

Cosa andrà di moda nel 2022 in fatto di rivestimenti e pavimenti. Tra nuovi materiali e vecchi colori, tutto quello che c’è da sapere.

tendenze-pavimenti-2022-3

La casa del 2022 è bella e funzionale, pertanto sia nella scelta degli arredi che in quella dei materiali sarà opportuno avere un occhio di riguardo per l’estetica, ma anche per la praticità e la sostenibilità ambientale.

In fatto di pavimenti, l’eleganza dei rivestimenti diventa parte integrante dell’arredo, conferendo all’ambiente circostante personalità e stile.

Uno dei trend del 2022 è certamente la ricerca di materiali naturali ed ecologici, ecco perché il legno resta protagonista e tornano alla ribalta marmo, paglia e sughero. Questi prodotti si sposano perfettamente con lo stile minimal.


Leggi anche: Tendenze colori 2022: le mode che verranno

Per chi cerca qualcosa di più classico, sempre attuali il grès porcellanato e la resina. L’importante è che il formato scelto sia grande e che il rivestimento sia omogeneo, se possibile in tutta la casa (bagni inclusi).

Per quanto riguarda i colori, quelli neutri saranno predominanti, ma anche il grigio antracite e il nero.

Legno o laminato?

tendenze-pavimenti-2022-2

Il legno, sia esso parquet o laminato, ha l’innata capacità di rendere un ambiente subito accogliente e raffinato. Seguendo i trend del 2022 i colori da prediligere sono quelli caldi, magari in abbinamento ad elementi metallici come il rame.

Per un tocco ultramoderno, non ha eguali il legno massello nero oppure color cioccolato, ottimo anche per chi prevede già di dover nascondere delle imperfezioni sulla superficie.

Non c’è che dire, se il budget ve lo consente il pavimento in vero legno è la scelta migliore, robusto, resistente ed ottimo isolante termo acustico.

Se invece coì non fosse, il laminato vanta comunque un ottimo rapporto qualità-prezzo. Anch’esso ha tra i suoi vantaggi la resistenza e in più, contrariamente al legno vero, la facilità di pulizia. Tra i trend del 2022 vediamo il laminato lucido con finitura a specchio, un rivestimento in grado di conferire a tutto l’ambiente circostante un aspetto lucente e pulito.


Potrebbe interessarti: Iperceramica 2021: ultime tendenze pavimenti

Ancora, è disponibile anche l’effetto invecchiato, ideale per con un mobilio vintage o classico.

Grès porcellanato

tendenze-pavimenti-2022-1

Le piastrelle in grès porcellanato rientrano sempre tra le scelte ottimali in quanto sono estremamente resistenti, adatte anche agli esterni, ed in grado di riprodurre l’aspetto di svariati materiali, compreso il succitato legno.

Il rivestimento è in grado di riprodurre alla perfezione le venature naturali del legno, nonché tutte le sue sfumature, dalle più classiche come il noce alle più moderne come il rovere sbiancato. Entrambe sono di gran moda nel 2022.

Tra i vantaggi principali del grès c’è senza dubbio la facilità di manutenzione. Inoltre, le nuove tecnologie ne consentono una copertura speciale agli ioni d’argento che lo rende il primo pavimento antibatterico. Data la situazione contingente degli ultimi anni, va da sé che questo aspetto rivestirà una certa importanza nel 2022.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Resina

tendenze-pavimenti-2022-5

Resistenza all’usura, durata nel tempo, alta possibilità di personalizzazione: ecco le caratteristiche principali della resina. Oltre a tutto questo, c’è da sottolineare che il costo è piuttosto contenuto, il che non guasta mai.

Di gran moda nel 2022 sarà l’effetto calcestruzzo semplice oppure decorato con motivi geometrici per riprodurre un design industriale.

La resina rientra tra i pavimenti tecnologici, come il microcemento, il solid surface e il vinilico. Le proprietà comuni a questi materiali sono la facilità di applicazione e conseguente manutenzione, la resistenza ad urti e calpestio e la durata negli anni.

Infine, dato il suo spessore contenuto (solo 3-4 mm), la resina è perfetta per le ristrutturazioni con budget ridotto in quanto può essere applicata direttamente sul pavimento pre-esistente. L’estetica è piuttosto ricercata, quindi il risultato finale lo sarà di conseguenza.

Piastrelle e parquet: il nuovo trend

tendenze-pavimenti-2022-6

Per anni piastrelle e parquet sono stati considerati incompatibili, ma nel 2022 saranno la pavimentazione più di moda. E’ senza dubbio necessario ponderare bene questo accostamento, ma ci sono tante idee da cui trarre ispirazione.

Soprattutto negli open space l’unione di parquet e piastrelle è vivamente consigliata per dividere otticamente cucina e salotto. L’ambiente risulterà meglio organizzato ed anche molto originale. Inoltre, si rivelerà una divisione funzionale in quanto nei pressi del piano cottura e del tavolo è sempre meglio prevedere mattonelle facili e veloci da pulire.

Il parquet risulta troppo delicato per la zona della cucina, ma anche per quella dell’ingresso in realtà. In entrambi gli ambienti non di rado è presente il nemico numero uno del legno ovvero l’acqua. Ecco che si rivela fondamentale installare delle mattonelle sotto la struttura della cucina e nei pressi del tavolo, magari dando vita a particolari giochi di forme e colori. Si possono scegliere tonalità a contrasto (vedi foto all’inizio del paragrafo) oppure disegni geometrici.

Tendenze pavimenti 2022: immagini e foto

Che tu stia progettando la tua casa oppure ristrutturando gli ambienti, dai un’occhiata a questa ricca gallery fotografica che racchiude tutte le tendenze del prossimo anno in fatto di pavimenti.

Maria Chiara Barsanti
  • Laurea in Relazioni Internazionali presso L'Orientale di Napoli
  • Esperta in Digital Marketing e Comunicazione
  • Autore specializzato in Design, Lifestyle
Suggerisci una modifica