Le 10 cose da fare prima di stirare i vestiti


Prima di stirare è indispensabile imparare le 10 cose da fare per vestiti mai più senza pieghe.

le-10-cose-da-fare-prima-di-stirare-i-vestiti-1


Non servono strani giri di parole nell’affermare che stirare è una tra le faccende domestiche più sgradite. Sia in inverno e ancor più col caldo d’estate, per la maggior parte delle persone non si può definire senz’altro piacevole.

Forse però non tutti sono a conoscenza che stirare aiuta a mantenere più a lungo la qualità dei tessuti. Ecco perché per rendere più agevole quest’attività, ti può essere utile conoscere quali sono le 10 cose da fare prima di iniziare, essenziali per dire addio alle pieghe e ottenere capi splendenti da indossare in qualsiasi occasione.


1. Preparazione alla stiratura

le-10-cose-da-fare-prima-di-stirare-i-vestiti-2

Prepara l’ambiente dove ti metterai a stirare, dividi i panni, posiziona l’asse e assicurati che nelle vicinanze non passerà nessuno. Un occhio in più di riguardo se ci sono bambini in casa. Mai lasciare il ferro da stiro attaccato alla corrente e incustodito nemmeno per un secondo. È essenziale per la tua sicurezza e quella dei tuoi cari.


Leggi anche: Come organizzare le pulizie: 10 consigli per chi ha poco tempo

Una volta finito il ciclo di lavaggio, togli gli indumenti dal cestello, scuotili e appendili. Più restano ammassati, maggiori saranno le pieghe e più difficile risulterà la stiratura.

2. Pulisci il ferro da stiro regolarmente

le-10-cose-da-fare-prima-di-stirare-i-vestiti-3

La corretta pulizia del ferro da stiro è basilare per garantirti ogni volta una stiratura perfetta. Innanzitutto presta attenzione alla cura della piastra, eliminando eventuali macchie con un panno morbido inumidito con aceto bianco (naturalmente a freddo e con la spina staccata dalla presa della corrente). Per i buchi ostruiti adopera un vecchio spazzolino da denti, sempre con estrema delicatezza.

Per togliere il calcare riempi la caldaia o il serbatoio con una miscela di acqua distillata e aceto bianco, eliminando poi la soluzione sotto forma di vapore. Se hai dubbi o per maggiori dettagli leggi il libretto di istruzioni del tuo apparecchio.

3. Appendi correttamente gli indumenti

le-10-cose-da-fare-prima-di-stirare-i-vestiti-4

L’asciugatura rappresenta una delle fasi più importanti prima di stirare. Se fai uso di uno stendino, presta attenzione come appendi gli indumenti. È consigliato stenderli con l’orlo rivolto verso l’alto perché le mollette lasciano un segno. In questo modo durante la stiratura se ne andrà più facilmente.

Un altro suggerimento è appendere le camicie (con i bottoni chiusi) e le magliette direttamente su una gruccia, evitando di metterle sullo stendibiancheria. Una volta asciugate, avranno meno pieghe e risulteranno più facili da stirare.

In linea generale stendi il bucato con ordine, lasciando il giusto spazio tra i panni, possibilmente girali al rovescio per rinvigorire le fibre dei tessuti.

4. Non ammassare i capi asciutti

le-10-cose-da-fare-prima-di-stirare-i-vestiti-6


Potrebbe interessarti: Guardaroba storia e verità

Hai notato che il bucato è ormai asciutto. È dunque tempo di raccoglierlo ma è sbagliato ammassarlo sul divano o in bagno in modo disordinato. Mettere i capi uno sull’altro renderà più difficile la stiratura. Il consiglio è di piegarli subito una volta raccolti.

5. Leggi le etichette

le-10-cose-da-fare-prima-di-stirare-i-vestiti-7

Per capire se un tessuto può essere stirato senza rovinarlo, leggi i simboli riportati sulle etichette che trovi sugli indumenti. Ricorda che se il piccolo logo del ferro da stiro è barrato con una croce significa che non va stirato, viceversa se il simbolo non è contrassegnato, non avrai alcun problema a sottoporlo alla stiratura.

6. Inumidisci il bucato

le-10-cose-da-fare-prima-di-stirare-i-vestiti-8

Prima di stirare gli indumenti osserva il grado di asciugatura. Devi infatti sapere che se i panni sono troppo secchi, una stiratura senza pieghe sarà ben più complicata. Ecco perché si consiglia sempre di raccoglierli leggermente umidi o, in alternativa, bagnarli leggermente aiutandoti con uno spruzzino. Se disponi di un’asciugatrice, seleziona il programma che non asciughi completamente il bucato.

7. Imposta la giusta temperatura

le-10-cose-da-fare-prima-di-stirare-i-vestiti-9

Un altro elemento da non sottovalutare prima di stirare i panni è impostare la giusta temperatura del ferro da stiro. In tal caso ti vengono in aiuto i soliti simboli impressi sulle etichette degli indumenti.

Infatti non soltanto trovi informazioni relative alla stirabilità o meno di un capo d’abbigliamento ma anche le raccomandazioni sulla temperatura più appropriata.

le-10-cose-da-fare-prima-di-stirare-i-vestiti-10

Solitamente si fa uso graficamente di una serie di “pallini”:

  • 1 pallino: corrisponde al livello più basso di temperatura.
  • 2 pallini: prevede un parametro intermedio.
  • 3 pallini: ammessi gradi più elevati.

Attendi che il ferro da stiro raggiunga la temperatura impostata e inizia a stirare.

8. Controlla il tipo di tessuti

le-10-cose-da-fare-prima-di-stirare-i-vestiti-11

Strettamente collegato con il punto precedente è verificare il tipo di tessuti. A tal riguardo ricorda che tutti gli indumenti più delicati e le stoffe sintetiche, come la viscosa e il nylon, richiedono stirature esclusivamente a basse temperature.

Viceversa tessuti come il cotone e lino resistono meglio a quelle alte, dunque è possibile impostare livelli di gradazione più elevati sul ferro da stiro.

9. Stira al rovescio gli indumenti

le-10-cose-da-fare-prima-di-stirare-i-vestiti-12

Prima di stirare suddividi i panni e metti da parte i capi di colore scuro, con impresse applicazioni ed in generale i tessuti più delicati. Per quale motivo? È consigliabile stirarli al rovescio.

I vestiti scuri a contatto con il ferro da stiro tendono a creare degli aloni. I tessuti con applicazioni, come le paillette, potrebbero staccarsi a seguito del forte calore sprigionato dalla piastra. I più delicati conservano intatta la qualità e durano più a lungo nel tempo se stirati al rovescio. In generale è una regola valida per tutti i tessuti.

10. Stira i vestiti correttamente

le-10-cose-da-fare-prima-di-stirare-i-vestiti-13

Hai bisogno di stirare una maglietta con stampe? Rovescia l’indumento e scorri il ferro da stiro senza fermarti, in modo da evitare di bruciarla.

Le camicie da sempre sono tra i capi “più odiati” da stirare. In realtà seguendo alcune regole prima di iniziare, tutto ti sembrerà più facile. Il trucco è di procedere seguendo rigorosamente i passaggi riportati:

  • Colletto.
  • Spalle.
  • Bottoni.
  • Maniche.

Successivamente passa alla parte sotto il colletto e le spalle, per poi dedicarti al davanti e al retro della camicia.

Le 10 cose da fare prima di stirare i vestiti: consigli finali

Ecco una serie di consigli finali da tenere in considerazione prima di stirare, affinché i tuoi indumenti si presentino senza pieghe, per un risultato a regola d’arte:

  • Evita gli additivi industriali.
  • Svuota la caldaia o il serbatoio prima di posare il ferro per evitare la formazione del calcare.
  • Usa aceto di vino bianco come ammorbidente.
  • Una volta asciugati, “stirali” prima con le mani.
  • Gira al rovescio gli indumenti prima di stenderli.
  • Elimina le pieghe con le mani già quando appendi gli indumenti sullo stendino.
  • Posiziona le mollette dove sono le cuciture, come il cavallo dei pantaloni.
  • Metti l’asse da stiro in una stanza dove guardare la tv o ascoltare musica, stirare sarà meno noioso.
  • Usa l’acqua demineralizzata per evitare la formazione di calcare.
Alessandro Mancuso

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta