Come pulire i bruciatori del gas in semplici e veloci mosse


Avere sempre il piano cottura perfettamente pulito è il sogno di ciascuno di noi. Per averlo, dovremmo dedicarci alla pulizia dei bruciatori del gas subito dopo ogni uso, in questo modo lo sporco non si deposita e si rende la loro pulizia molto più semplice. Purtroppo, però, non sempre possiamo pulire i bruciatori del gas  subito dopo averli utilizzati, in questo caso cosa possiamo fare?


pulire-piano cottura

Quando abbiamo il piano cottura incrostato, vorremo urlare e scappare via. Ma lo sporco resta e prima o poi dobbiamo farci i conti. Ora vi suggeriamo alcuni semplici metodi per la pulizia dei bruciatori del gas, facili da fare e che non vi faranno perdere tanto tempo. Indossate guanti, aprite la credenza e forza! Presto avrete un piano cottura che sembrerà nuovissimo.

come-pulire-i-bruciatori


Leggi anche: Come pulire la cucina in 5 minuti


Pulire i bruciatori del gas con aceto bianco

Come già saprete, l’aceto bianco è un valido alleato per le pulizie domestiche e anche nel nostro caso ci viene in aiuto. Mettete in ammollo i bruciatori e poi le corone in una pentola con acqua e aceto: portare ad ebollizione e da quel momento fate passare cinque minuti.

Dopo, fateli raffreddare almeno un po’ e poi iniziate a strofinarli con una spugna in micro fibra. Lo sporco e il grasso accumulato verrà via in un batter baleno! Se lo sporco persiste, provate a levarlo via con una paglietta di acciaio bagnata con un normalissimo detersivo dei piatti.

Strofinando leggermente, riuscirete nel vostro intento di avere dei bruciatori ad hoc!

pulire-bruciatori-gas-aceto

Pulire i bruciatori con bicarbonato e aceto bianco

Questo metodo di pulizia è super conveniente e facile da fare.  In una ciotola abbastanza capiente, mettete i bruciatori e le corone del gas in ammollo con acqua, aceto e bicarbonato di sodio. Lasciate agire tutta la notte e al mattino sciacquate bene ad uno ad uno, magari aiutandovi con uno spazzolino da denti che non usate più.

Il risultato sarà sorprendente e appagante: senza faticare avrete un piano cottura perfettamente pulito. Ricordate di far asciugare bene i pezzi, prima di metterli al loro posto sul piano cottura. Altrimenti si asciugheranno male e si avranno problemi nell’accensione del gas.

pulire-bruciatori-gas-bicarbonato

Pulire il piano cottura con il sapone di Marsiglia

Chi ha detto che il sapone di Marsiglia è utile solo per la pulizia del bucato? È ottimo, invece, anche nell’igienizzare e sgrassare lo sporco depositato sul piano cottura. Ecco come fare:


Potrebbe interessarti: Come pulire il bagno di casa in 5 minuti

  1. Mettete in ammollo i bruciatori, le corone e gli spartifiamma del gas con acqua tiepida e sapone di Marsiglia.
  2. Lasciate agire circa trenta minuti.
  3. Spazzolate via lo sporco prima con uno spazzolino da denti e poi con una spugna in micro fibra.
  4. Sciacquateli bene.
  5. Fateli asciugare su un canovaccio prima di metterli al loro posto. Oltre ad avere una cucina che profuma di pulito, avrete un piano cottura che brilla!

pulire-piano-cottura-sapone-marsiglia

Come pulire i bruciatori con la spugna magica

Hai mai sentito parlare della spugna magica? In commercio ci sono molte spugne magiche di diversi brand.

Potete scegliere tra quelle di marca oppure quella del supermercato: hanno poca differenza tra loro infatti sono tutte di ottima qualità; con pochi euro vi portate a casa una vera e propria bacchetta magica delle pulizie domestiche! Utilissima per la pulizia dello sporco ostinato, è perfetta quindi per pulire i bruciatori del gas.

Per utilizzarla al meglio, segui le indicazioni sulla confezione. Di solito, la spugna si bagna con l’acqua prima di usarla: dopodiché potete strofinarla dolcemente sulle superfici incrostate e il gioco è fatto! Un pulito smagliante in pochissimo tempo.

La spugna si può utilizzare numerose volte, quindi liberate la fantasia e iniziate a strofinare laddove trovi dello sporco!

pulire-bruciatori-spugna-magica

Pulire i bruciatori e le corone del gas in lavastoviglie: sì o no

Ammettiamolo, vorremo inserire in lavastoviglie qualsiasi cosa che troviamo nella nostra cucina. Però, molto spesso non possiamo farlo, perché alcuni materiali si rovinano durante il lavaggio.

Per quanto riguarda la pulizia del nostro piano cottura, prima di mettere tutto in lavastoviglie dobbiamo porci qualche domanda. Se i nostri bruciatori e spartifiamma sono in ghisa, meglio evitare di lavarli in lavastoviglie: potrebbero rovinarsi già al primo lavaggio, in quanto la ghisa è un materiale poroso che tende ad assorbire tutto.

Invece, se li abbiamo in acciaio inox, allora mettete pure tutto in lavastoviglie: programma delicato e via! Eccoli super nuovi pronti al prossimo utilizzo. Ad ogni modo, prima di effettuare il primo lavaggio in lavastoviglie, contattate il rivenditore della vostra cucina e chiedete se è opportuno, altrimenti potreste ritrovarvi un piano cottura pulito sì, ma rovinato definitivamente.

pulire-bruciatori-lavastoviglie

Questi sono alcuni dei metodi più comuni per la pulizia dei bruciatori del gas, utilizzando prodotti che abitualmente ci accompagnano nelle faccende domestiche. Un ultimissimo consiglio è quello di pulire a fondo il piano cottura più volte alla settimana, in questo modo lo sporco non avrà il tempo di depositarsi e impiegherai sempre meno tempo a lucidarlo. Dopotutto, vogliamo che le pulizie domestiche siano sempre molto veloci e agevoli.

Come pulire i bruciatori del gas: foto ed immagini

Mara Di Mauro

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta