6 errori da evitare per arredare casa al mare


Come arredare la casa al mare? Come renderla accogliente e funzionale? Vi proponiamo una guida pratica con idee e consigli che vi aiuteranno ad orientarvi nella scelta dei colori e dei materiali migliori per la vostra casa delle vacanze, evitando gli errori più comuni.

arredare-casa-mare


Arredare casa al mare

Avere una casa al mare, anche di pochi metri quadri, è un’enorme fortuna e arredarla è un’occasione per esprimere i vostri gusti in modo diverso e originale rispetto alla residenza invernale; occorre però avere delle accortezze, non farsi prendere la mano con molteplici stili, arredi e colori troppo carichi e altre soluzioni inadatte e poco pratiche.

Vediamo insieme quali sono i 6 errori più comuni nell’arredare una casa al mare e come sfruttare al meglio le caratteristiche di una casa estiva.

arredare-casa-mare-terrazzo

La luce della casa al mare

Casa al mare è sinonimo di estate, sole e relax. Che abbiate una piccola casa sul mare, un appartamento o un villino indipendente, oltre a pensare all’arredamento, è fondamentale valorizzare la luce; prediligete il bianco per le pareti, orientandovi su rivestimenti antiumidità, che vi aiuteranno nei mesi freddi in cui la casa rimarrà chiusa.

Se avete paura che il total white possa risultare monotono, potete optare per una parete colorata, scegliendo tinte pastello o i toni del blu e del celeste, evitando i colori caldi, che scaldano e rimpiccioliscono gli ambienti. Se ci sono zone della casa dove la luce naturale non arriva, posizionate dei punti luce strategici che illuminino le stanze più buie.

arredare-casa-mare-luce

I materiali e i tessuti di una casa al mare

Lasciate stare tendaggi pesanti, che bloccano l’ingresso della luce naturale e trattengono la polvere. Orientatevi su stoffe leggere, fresche, semplici da lavare, come il lino e il cotone. Anche per le camere da letto, optate per tessuti freschi e naturali, come copripiumini in lino o cotonetappeti leggeri, che vi aiuteranno a creare un atmosfera di riposo e relax.

Se cercate idee di arredamento per la casa al mare e dovete scegliere tra tanti tipi di divani, sedie e tavoli, pensate in modo pratico e scegliete quelli realizzati in materiali resistenti alla salsedine e all’umidità. Prediligete mobili in polietilene, in plastica dura o in legno trattato per l’esterno, mentre per gli arredi interni optate per il ferro, bello e durevole.

arredare-casa-mare-camera-da-letto

Gli spazi della casa al mare

Presi dall’entusiasmo, potreste “caricare” eccessivamente gli spazi a disposizione con troppi complementi d’arredo o altri elementi poco funzionali. È importante mantenere funzionali gli ambienti, in modo che risultino ampi e arieggiati; per questo vi consigliamo di pianificare, in ogni stanza, quelli che sono i mobili essenziali per ogni zona e qualche dettaglio che completi l’arredamento, senza esagerare, anche al fine di rendere semplici le operazioni di pulizia (dopotutto, siete in vacanza!).  Sedie pieghevolidivani lettotavoli estensibili saranno perfetti per ospitare amici e parenti di passaggio.

arredare-casa-mare-relax

Lo stile della casa al mare

La casa al mare può essere l’occasione per dare nuova vita a mobili vecchi e dismessi, spendendo poco; non per questo deve diventare un posto dallo stile confuso. Scegliete lo stile che più vi soddisfa, da quello provenzale, a quello shabby chic; se avete lasciato le pareti bianche e vi piace lo stile marinaro, potete abbellirne una con pesci, conchiglie, stelle marine ed elementi nautici. Per la vostra casa vacanze potete optare anche per un arredamento moderno, poiché i materiali impiegati e l’effetto minimal sono perfetti per una residenza estiva.

Non dimenticate i dettagli: optare per un arredamento fresco ed omogeneo, non significa dover rinunciare ad un tocco del vostro gusto personale: fiori, piante aromatiche, piccoli quadretti, libri ed elementi marini sparsi saranno perfetti per donare alla vostra residenza estiva un sapore di “casa”.

arredare-casa-mare-quadri

L’ingresso della casa al mare

Per evitare di riempire la casa di sabbia e impronte bagnate ad ogni ritorno dalla spiaggia, create una zona/disimpegno all’ingresso della vostra casa al mare; non è importante che questo spazio sia interno alla casa, va benissimo anche un patio, un giardino o una veranda, l’importante è che vi dia la possibilità di depositare ombrellonigiochiteli, borse da mareciabatte, che altrimenti dentro casa sporcherebbero. Posizionate un mobile con mensole o un armadietto dove riporre tutto, in modo che ogni cosa abbia il suo posto e rimanga a portata di mano.

Sarebbe importante installare una doccia esterna: questo vi permetterà di sciacquare via sabbia e sale senza dovervi preoccupare di pulire il bagno.

arredare-casa-mare-doccia-esterna

Gli esterni della casa al mare

Non trascurate gli esterni, se ne avete; un giardino, una veranda, un piccolo terrazzo, sono un’ottima opportunità per rilassarvi dopo il mare o cenare insieme a familiari ed amici. Curate lo spazio esterno perché amerete passare del tempo all’aperto per godervi il tramonto e le notti stellate; aggiungete amache, dondoli, comodi divani, tavoli e sedie, a seconda dello spazio a disposizione e non ve ne pentirete! Non tralasciate l’illuminazione: piccole catene di luci completeranno l’opera e vi regaleranno magiche notti d’estate.

arredare-casa-mare-veranda

Errori da evitare per arredare casa al mare: galleria foto

Ecco nella galleria delle immagini alcuni fra gli errori da evitare assolutamente per rendere la casa al mare la residenza ideale.

 

 

 

 

Caterina Braccini
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta