10 trucchi per arredare un monolocale


Per sfruttare il poco spazio a disposizione, ecco i 10 trucchi per arredare un monolocale in modo ottimale.

10-trucchi-per-arredare-un-monolocale-1


Ogni centimetro è importante nel tuo monolocale, lo spazio infatti scarseggia e dunque devi saper adottare le migliori soluzioni per sfruttare i pochi metri quadrati dell’abitazione.

Per arredarlo nel modo giusto bisogna far uso di mobili salvaspazio e funzionali. Pur oggettivamente di piccole dimensioni, seguendo i nostri consigli, potrai ampliare la percezione degli spazi e individuare le cose da fare per ottimizzarne la gestione.

Ecco dunque quali sono i 10 trucchi per arredare un monolocale senza dover intervenire sulla struttura dell’immobile.


1. Mensole, ripiani e soffitto del monolocale

10-trucchi-per-arredare-un-monolocale-2

Usa le mensole per sfruttare lo spazio sulle pareti. Rappresentano una delle soluzioni più semplici da adottare per tenere maggior ordine in casa. Puoi posare libri, piccole piante o qualsiasi altro oggetto.

Se inoltre le saprai distribuire in modo originale sui muri, riuscirai anche a dare un tocco di personalità ai tuoi ambienti. Le mensole risultano una soluzione eccellente per decorare le pareti. Per ottimizzare i pochi metri quadri a disposizione, puoi pensare di ricorrere alle versioni angolari.


Leggi anche: Come arredare un monolocale

In alternativa, nella camera da letto, puoi mettere dei ganci dove appendere alcuni indumenti che usi più di frequente ed averli così sempre a portata di mano. Sfrutta le opportunità di mettere gli oggetti sopra i telai delle porte, poiché spesso risultano inutilizzati. Se hai più spazio, eventualmente puoi pensare di creare un soppalco.

10-trucchi-per-arredare-un-monolocale-3

2. Finestre e luci

10-trucchi-per-arredare-un-monolocale-4

Se disponi di grandi finestre puoi già ritenerti fortunata. È infatti risaputo che l’abbondanza di luce naturale amplia la percezione degli spazi. A maggior ragione ciò è indispensabile se abiti in un piccolo monolocale.

Ecco perché se sei in cerca di un nuovo appartamento, verifica in primo luogo che sia dotato di finestre ampie. Ti assicuriamo che la vivibilità sarà nettamente superiore.

Per quanto riguarda i punti luce in stanza, una buona idea potrebbe essere di adottare delle lampade sospese. Cambia il tipo di illuminazione prediligendo quelle con intensità regolabile, per passare da una luce forte a una più soffusa a seconda dei momenti di vita quotidiana.

3. Mobili

10-trucchi-per-arredare-un-monolocale-5

Uno degli aspetti di cui tenere maggiormente conto nell’arredare un monolocale è relativo alla scelta dei mobili. Certamente sono da preferire quelli compatti e in grado di adattarsi al meglio agli spazi. Per esempio molto utile può rivelarsi un divano letto come un tavolo da pranzo pieghevole. In entrambi i casi potrai accogliere meglio gli ospiti e rimettere tutto in ordine una volta andati via.


Potrebbe interessarti: Arredare un monolocale: idee e consigli

Importante è anche la corretta distribuzione degli arredi, prediligendo ove possibile la rispettiva collocazione ai lati delle stanze, in modo da lasciare più spazio possibile al centro e garantire una certa facilità di passaggio.

Per farci stare tutto occorre anche aguzzare l’ingegno. Usare, ad esempio, il tavolo da pranzo come scrivania. Se inoltre sei appassionato del fai da te, puoi optare per la creazione di un tavolino a scomparsa, una buona soluzione per occupare meno spazio e aprirlo soltanto quando ti serve.

10-trucchi-per-arredare-un-monolocale-6

4. Tessuti, tende e tappeti

10-trucchi-per-arredare-un-monolocale-7

Nell’arredo del tuo monolocale, complementi quali tessuti, tende e tappeti devi saperli usare sapientemente. Per quanto riguarda le tende, è fondamentale sceglierle con tessuti leggeri e in grado di filtrare la luce nel modo giusto. Sono indicate le più trasparenti.

Se il pavimento è troppo scuro, il consiglio è di acquistare un tappeto dalle tonalità chiare. In questa maniera è assicurata una maggiore luminosità all’ambiente.

5. Specchi

10-trucchi-per-arredare-un-monolocale-8

Gli specchi sono un complemento a volte sottovalutato ma in grado di donare al tuo monolocale un aspetto più luminoso e ampio. Sono tra le soluzioni d’effetto più facili da adottare e soprattutto non molto dispendiose dal lato economico. Collocare un grande specchio è tra le prime cose da fare quando arredi casa.

6. Colori

10-trucchi-per-arredare-un-monolocale-9

I colori di pareti e mobili sono un aspetto fondamentale nell’arredo del monolocale. È infatti risaputo che le tonalità scure contribuiscono a far apparire gli ambienti più piccoli di quanto già effettivamente non siano.

Viceversa le pareti di colore chiaro hanno la funzione di propagare la luce naturale nell’ambiente circostante e conferire una maggiore luminosità. Da prediligere le tonalità tenui oppure i colori pastello. Da evitare invece i laccati in nero, certamente belli ma troppo “pesanti” quando hai poco spazio a disposizione.

Per le pareti ricorda sempre di non ricorrere a colori troppo vivaci. Se opti invece per la carta da parati, meglio non scegliere i motivi decorativi di dimensioni troppo ampie. Un colore luminoso in tinta unita è l’ideale.

7. Vetro

10-trucchi-per-arredare-un-monolocale-10

Il vetro è un altro fattore che contribuisce a snellire l’arredo. Ad esempio un tavolino in cristallo nell’area giorno, grazie alle sue trasparenze, permetterà di alleggerire l’ambiente. Mobili in vetro, cristallo o plexiglas rappresentano una valida soluzione per arredare senza “opprimere” eccessivamente la stanza.

8. Porte scorrevoli e divisori monolocale

10-trucchi-per-arredare-un-monolocale-11

In un monolocale è evidente il vantaggio di usare porte scorrevoli per dividere gli ambienti. Oltre a risultare comode e silenziose, sono particolarmente utili perché permettono di posizionare i mobili nelle vicinanze senza l’ingombro dell’anta.

Puoi anche prendere in considerazione di separare gli spazi interni del tuo monolocale facendo uso di pareti divisorie, sistemi funzionali che ti permettono di delimitare una determinata zona.

Per scindere la cucina dal soggiorno, un’alternativa è fare uso di scaffali dove potrai riporre diversi tuoi oggetti. Allo stesso modo puoi pensare di utilizzare una libreria.

9. Armadio a muro

10-trucchi-per-arredare-un-monolocale-12

Nella zona dedicata al riposo puoi prendere in considerazione la creazione di un armadio a muro. Va realizzato su misura dal tuo artigiano di fiducia. Un modo per guadagnare spazio nella stanza, perfetto per riporre i vestiti, la biancheria e altri indumenti.

In linea generale la soluzione migliore per una casa piccola sarebbe di poter ricorrere, sempre, a mobili su misura, in quanto occupano soltanto i centimetri necessari. Non sempre ciò è possibile, in tal caso prediligi le composizioni che offrono la massima flessibilità.

10. Ordine nel monolocale

10-trucchi-per-arredare-un-monolocale-13

Mantenere ordinati gli ambienti. È questo uno dei segreti per arredare il tuo monolocale nel miglior modo possibile. Le pareti vanno sfruttate ma bisogna prestare a attenzione a non riempirle troppo: non troppi oggetti in vista.

Ci riferiamo non soltanto alle mensole ma anche ai giubbini sull’attaccapanni all’ingresso di casa o al numero eccessivo di quadri sulle pareti. Troppe cose in bella mostra non fanno altro che rimarcare la sensazione di trovarsi in un ambiente piccolo.

È necessario quindi cercare di sfruttare il più possibile tutti gli spazi a disposizione in casa per assicurare il giusto ordine. Il consiglio è di acquistare mobili con ante, in cui custodire le tue cose ed evitare un possibile “effetto caos”.

Ricorda di non lasciare in giro per casa troppi oggetti, non riempire eccessivamente gli ambienti e trovare sempre un posto idoneo per conservarli.

Alessandro Mancuso

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta