10 stili di arredamento di successo nel 2020


Scegliere il 2020 come anno per rinnovare casa adottando uno dei 10 stili di successo della stagione. Le tendenze maggiormente apprezzate dagli esperti di interior design.

soggiorno-stile-scandinavo-47


Finalmente è arrivato il 2020, lasciandoci così alle spalle un altro anno con i suoi successi e sconfitte, gioie e dolori per un bilancio del tutto personale. e con l’arrivo del nuovo anno i progetti di rinnovamento della casa possono ripartire od avere davvero inizio, considerando che con la Legge di Bilancio, sono stati confermati tutti i Bonus che consentono di risparmiare somme importanti, limitando così il budget.

soggiorno-minimal-decorazioni

Pensare allo stile più adatto per arredare casa od anche soltanto una stanza, è quindi un’operazione che si trasforma in un gioco, potendo soddisfare i gusti personali e le ambizioni di avere un ambiente rilassante e coinvolgente.

Ecco le 10 tendenze che avranno sicuramente successo nel 2020.


Stile mediterraneo

cucina-stile-mediterraneo-20


Leggi anche: Casaidea 2020 Roma: quando, dove, biglietti, come arrivare

L’impressione di vivere in un appartamento che pare trasmettere la sensazione di vivere in un luogo caldo ed accogliente come può essere la spiaggia del mare: questo è il segreto dello stile mediterraneo.

I colori tipici marini come il blu, il bianco e l’ocra hanno il sopravvento mentre grande importanza è riservata alla luminosità delle stanze, garanti e valorizzata dalle tinte chiare.

Stile giapponese

soggiorno-stile-giapponese-sala-pranzo

Il 2020 sarà l’anno delle Olimpiadi a Tokyo in Giappone e sicuramente avremo modo di conoscere ancora meglio questo suggestivo paese orientale.

Inteso come stile d’arredo, il trend giapponese si contraddistingue in maniera principale per le linee pulite, il design minimal, l’utilizzo di materiali naturali ed il concetto di open space.

Disporre gli arredi in maniera da lasciare ampio spazio per muoversi risulta il modo migliore per aumentare il comfort domestico.

Stile scandinavo

cucina-americana-scandinavo-bianco

E’ da alcuni anni che per gli interior design è un must considerare lo stile scandinavo fra i più consoni per arredare casa.

L’uso prevalente del bianco, a cui può venire abbinato in maniera elegante il nero, la presenza del legno, di tessuti naturali e di un certo minimalismo nella scelta dei mobili, sono fattori sempre apprezzati e che paiono dover rimanere di moda ancora per tanti anni.

Stile minimal

soggiorno-minimal-mobili

Moderna tendenza d’arredo di recentissima scoperta, lo stile minimal si sta affermando sempre più anche per il fatto di legarsi ad una concezione della vita più semplice e sobria.

Puntare su pochi ed essenziali elementi d’arredo, dando invece maggior valore al design ed optando per tinte nette e chiare, consente di creare un ambiente confortevole oltre ad essere, a conti fatti, anche un modo di arredare molto più economico.

Stile inglese

cucina-stile-inglese-2

Lo stile inglese è valorizzato dal fatto di risultare una soluzione elegante che consente di arredare diversi ambienti domestici in maniera molto formale.

Mobili e complementi sono sempre di gran classe, puntando ad essere chic e non puramente lussuosi, per assicurare il massimo del formalismo e puntare ancora sul sempre classico ed eterno legno.

Stile provenzale

cucina-provenzale-verde-scavolini-belvedere

Il profumo dell’aria di campagna del Sud della Francia si diffonde sempre più nelle case, per chi adora uno stile dai toni rustici e semplici, puntando sui colori pastello e delicati: lo stile provenzale è una delle piacevoli scoperte degli ultimi anni.

Materiali naturali, fiori, tinte come il viola chiaro e la lavanda, a cui aggiungere arredi in ferro battuto ne fanno un modo di arredare che lascia stupefatti e soddisfa il senso di relax tanto desiderato.

Stile shabby chic

shabby-chic-sala-da-pranzo

Il trionfo dei mobili in legno e complementi d’arredo usurati e tendenzialmente di colore bianco, valorizzando così ciò di cui si dispone da anni e si pensava di dover gettare.

La semplicità dello stile shabby chic, di successo ormai da tanti anni non sorprende più, vista la numerosità di esperti di settore che si sono lanciati nel recupero di antichi mobili, restaurandoli per il piacere personale e dei clienti.

Stile futuristico

soggiorno-stile-futuristico-18

Gli Anni Duemila sono sempre stati indicati come il periodo del progresso tecnologico e dello sviluppo incredibile in ogni campo: il viaggio nello spazio è un sogno diventato realtà e lo stile futuristico sembra incarnare questo desiderio.

Concepire la casa come una sorta di navicella spaziale può far sembrare di viaggiare nel tempo oltre a valutare la scelta di materiali avanzati che assicurino resistenza nel tempo.

Le linee squadrate dei mobili, puntando su elementi di grandi dimensioni e luminosi, sono un must per questo stile ancora poco noto.

Stile bohemien

bagno-stile-bohemien-vasca

Mescolare in maniera illimitata per stupire e dipingere un’abitazione davvero su misura, dove essere eccentrici è la regola.

Lo stile bohemien è adatto per chi ama i lunghi viaggi e le mete esotiche scelte senza alcun programma prestabilito, lasciandosi guidare dall’istinto personale.

Colori, oggetti, arredi e mobili sembrano trovarsi casualmente nella stanza, in realtà l’obbiettivo a cui puntare è di realizzare un locale in cui rimanere per molte ore.

Stile newyorchese

soggiorno-stile-newyorchese-illuminazione-3

La passione per la grande metropoli americana nota anche come Grande Mela, i grattacieli, Central Park, Manhattan e tutti gli altri luoghi noti e meno noti di New York possono ispirare l’arredamento della casa.

Ferro ed alluminio, i grandi spazi e le vetrate che danno sulla città sono tutti elementi che negli appartamenti, meglio se open space, sono essenziali per chi vorrà dare una ventata di novità alla propria casa.

 

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger
  • Esperto di Arredo e design

Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta