Dormire sopra un elefante: chiedi ad Airbnb e sarai accontentato


Cerchi un alloggio particolare per un week end romantico ? Ecco l’occasione che cercavi: Airbnb mette a disposizione per una coppia la possibilità di dormire sopra Lucy the Elephant, il monumento più importante di Margate City. Come fare per prenotare, prezzo, la storia dell’icona che si trova sulla spiaggia della cittadina del New Jersey.

lucy-elephant-giorno


Solo per tre notti, le coppie potranno avere la possibilità di trascorrere una notte in uno dei monumenti più riconoscibili della Jersey Shore, una delle vie più importanti di Margate City, città che si trova nello stato del New Jersey negli USA, a circa 8 km dalla più nota Atlantic City.

Lucy the Elephant, ovvero Lucia l’elefante, è stata presa a noleggio da Airbnb, il sito di affitto di case ed appartamenti per brevi periodi, in base alle necessità dei clienti. I soggiorni di una notte per due persone all’interno del monumento, perché si tratta infatti di un’opera d’arte che venne realizzata addirittura nel lontano 1881,  potranno essere prenotati a partire dal 5 marzo per il weekend del 17, 18 e 19 marzo 2020.


Leggi anche: Dormire in giardino: 5 idee per campeggio a km zero

lucy-elephant-oggetti

Il prezzo per una notte all’interno dell’elefante sarà di $138, cifra identica al numero di anni in cui Lucy si trova a Jersey Shore. Oltre al pernottamento, il prezzo include cena e colazione presso i ristoranti locali. Gli ospiti riceveranno anche una borsa con il simbolo di Lucy e altri oggetti ricordo dell’evento.

Ad aggiungere emozioni su emozioni, gli ospiti avranno l’occasione di venire accolti da Richard Helfant, l’uomo che per primo diede avvio all’iniziativa del salvataggio, direttore esecutivo dell’organizzazione Save Lucy Committee, e che potrà così delucidare i fortunati in merito alle vicende dell’iconico elefante.

lucy-elephant-marcio

La storia di Lucy è infatti  particolare, dato che nel 1969, ormai decrepito, stava per essere interamente demolita, se non fosse stato per l’intervento di un gruppo di appassionati cittadini locali che tenevano assolutamente alla sua conservazione.  Nel 1974 Lucy venne riaperta al pubblico ed i suoi lavori di ristrutturazione ebbero poi termine nel 2000.

Gli ospiti avranno accesso entrando dalle gambe posteriori di Lucy e salendo le scale in legno, troveranno decorazioni in stile vittoriano, dalle lenzuola ai tappeti. Sia il Comitato Save Lucy che Airbnb volevano assicurarsi che l’interno fosse ancora identico al 1902, quando un medico e la sua famiglia provenienti dall’Inghilterra trascorsero al suo interno un’estate. Una sorta dunque di macchina del tempo, per far assaporare agli ospiti le identiche sensazioni di più di 100 anni fa.

lucy-elephant-letto

Dato che non c’è acqua corrente all’interno di Lucy, Airbnb ha preso a noleggio per l’occasione un rimorchio per il bagno, un’unità portatile climatizzata e riscaldata con doccia, WC e lavandino. Gli ospiti dovranno dunque uscire da Lucy e dirigersi verso il trailer per usarlo. All’interno di Lucy, è presente un impianto di aria condizionata e riscaldamento centralizzati per mantenere gli ospiti a proprio agio durante il soggiorno.

lucy-elephant-sopra

La prenotazione online verrà aperta al pubblico il 5 marzo 2020 e riguarderà le prenotazioni per le notti del 17, 18 e/o 19 marzo. Tieni presente che soltanto due ospiti per volta avranno l’opportunità di soggiornare negli alloggi di Lucy.

Per ulteriori informazioni, è possibile andare direttamente sul sito ufficiale di Airbnb e riuscire a prenotare in tempo, viaggio aereo escluso, questa incredibile opportunità.

Galleria delle immagini

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger
  • Esperto di Arredo e design
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta