Le 10 ville più belle di Posillipo


Le 10 ville più belle di uno dei quartieri più antichi e storici di Napoli: Posillipo. Scopri le bellezze architettoniche di una delle città più famose al mondo.

Le-10-ville-più-belle-di-Posillipo-fascino-leggenda-e-storia


La bellezza naturale mozzafiato di questo posto si sposa alla perfezione con la spettacolarità delle ville costruite a picco sul mare, dalla fine di Via Chiaia, fino a Marechiaro, alla Gaiola e alla Baia di Trentaremi.
Qui abbiamo stilato la nostra classifica delle ville più belle di Posillipo, eredi di storia e di storie di famiglie illustri.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia


10. Villa Patrizi

A ridosso tra Via Chiaia e Posillipo, si erge Villa Patrizi, dimora storica unico nel suo genere. Seppure non goda di una vista mare, se non dal maestoso terrazzo da cui si può godere della vista di Castel dell’Ovo.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia


Leggi anche: Lago di Como: le 10 ville più belle

Questa villa di stile tardo barocco, che a ospitato nei secoli personaggi illustri, tra cui l’Imperatore d’Austria Giuseppe II, ha beneficiato degli interventi dell’architetto Ferdinando San Felice. A questo illustre architetto si deve il teatro settecentesco annesso alla dimora. Le ricche decorazioni, e il fatto che sia l’unico teatro di palazzo sopravvissuto in tutto il sud Italia, lo rendono un vero tesoro.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia

9. Villa Emma

Questa villa, non lontana dalla famosa Villa Rosbery, residenza estiva del Presidente della Repubblica, è oggi nota come Villa Barracco, nobili napoletani a cui attualmente appartiene questa dimora. Villa Emma, dal nome di una delle proprietarie che a lungo l’ha posseduta tra Ottocento e Novecento, ha una struttura architettonica davvero particolare. Edificata nel Cinquecento, è munita di colossali bastioni lato mare: infatti, nel Seicento i vicerè dovettero munire la villa di cannoni per difenderla dagli attacchi sferrati dal mare dalla flotta francese.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia

8. Villa Volpicelli

Un vero gioiello del promontorio di Posillipo è Villa Volpicelli, dal nome del proprietario che lo ha acquistato nel XIX Secolo per la cifra di 51.000 lire. Questo palazzo presenta una struttura davvero interessante. Edificato sui resti di epoca romana e su un forte di epoca aragonese, la sua struttura con torri merlate tradisce l’uso Seicentesco di questa villa per scopi militari.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia

Solo grazie a Raffaele Volpicelli, i cui eredi ancora posseggono questo palazzo mozzafiato, e ai lussureggianti giardini che si estendono fino al mare, questo luogo è diventato una delle meraviglie di Posillipo. Una curiosità: gli esterni di Villa Volpicelli sono utilizzati dalla RAI per girare la famosa fiction “Un Posto al Sole”.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia

7. Villa Chierchia

Villa Chierchia, costruita sul lazzaretto seicentesco, sembrerebbe vantare lo stesso illustre architetto del complesso presidenziale della non lontana Villa Rosbery. Costruita nei primi decenni dell’Ottocento mentre si edificava anche il viadotto che collegava Posillipo al centro di Napoli, la facciata è decorata in stile neoclassico, con un colonnato decorativo di ordine dorico.

La villa confina con l’attuale Circolo Canottieri Posillipo, a cui è stato concesso parte della banchina.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia

6. Villa D’Oria d’Angri

Uno degli edifici più belli e famosi del promontorio di Posillipo, Villa D’Oria d’Angri è in stile neoclassico su due livelli. Ammirandola dal mare si può chiaramente vedere come questo spettacolare edificio sembri quasi plasmato all’interno del banco tufaceo che la sorregge.

La villa conserva quasi intatto il suo aspetto da quasi 2 secoli con i tre ordini di arcate che sorreggono un ampio terrazzo. La loggia, infatti, percorre tutto il perimetro di questa maestosa costruzione. Famosa per aver più volte ospitato il compositore tedesco Richard Wagner, è oggi sede di una importante università partenopea.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia

5. Villa della Grotta di San Giovanni

Questa villa a picco sul mare domina il promontorio di Posillipo proprio là dove è la Grotta di San Giovanni, una delle più suggestive bellezze del sottosuolo napoletano. Nell’Ottocento questa sontuosa villa appartenne ad un maggiorente dell’aristocrazia francese scampato alla rivoluzione, che la utilizzò come luogo di cura per la moglie ammalata.

Alla morte di entrambe la villa rimase in vendita per quasi 50 anni, anche a causa di voci sulla presenza di spiriti all’interno della dimora. I nuovi proprietari la salvarono dalle condizioni di abbandono in cui versava, regalandole una nuova vita con la sistemazione dei giardini e il restauro degli affreschi.

4. Villa della Gaiola

Nel cuore dell’Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola, proprio arroccato sulla roccia  dell’isoletta della Gaiola, c’è una villa che è tanto bella  quanto maledetta. Fin dall’Ottocento questa dimora, insieme a quella prospiciente sulla terraferma, sembra essere stata causa di sciagure per i suoi possessori.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia

La sua storia risale nei secoli fino ai tempi dell’impero romano. Infatti questa zona, come tante altre di Posillipo, erano le località di vacanza dei ricchi romani.  Nonostante la villa abbia bisogno di urgenti interventi di restauro, può comunque essere annoverata tra le più belle ville di Posillipo per la sua posizione unica.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia

3. Villa Craven

Proprietà di una nobildonna inglese, a cui fu il re di Napoli in persona a suggerire dove edificare la maestosa dimora, Villa Craven è uno dei più fastosi esempi di architettura rococò nella Napoli della Restaurazione. La splendida veduta sull’isoletta di Nisida e su Baia, insieme a giardini e boschi lussureggianti rendono questa dimora un altro gioiello di Posillipo. Oggi la villa è stata ribattezzata Villa Rae, dal nome dell’attuale proprietario Charles James Rae, proprietario della catena Gutteridge.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia

2. Villa Rosbery

La più illustre delle ville del promontorio intitolato allo sfortunato eroe, è Villa Rosbery, residenza estiva del Presidente della Repubblica Italiana. Ammirare dal mare questa forma perfetta che staglia il suo bianco sulla ricca vegetazione verdeggiante circostante, appaga i sensi.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia

L’edificio è il più compiuto esempio della interpretazione napoletana del neoclassicismo ed uno dei più bei terrazzi sul Golfo di Napoli. Spettacolari i giardini e il pavimento maiolicato del terrazzo, così come gli altri edifici distaccati, in particolare la cosiddetta “Casina a mare”.

Dopo essere stata dimora degli ambasciatori inglesi a Napoli, la Villa venne donata allo Stato Italiano e messa a disposizione dei reali sabaudi al tempo di Mussolini. Abbandonata dal 1946, solo nel 1957 è entrata a far par parte dei beni della Presidenza della Repubblica.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia

1. Villa Sirena

Una cartolina di Napoli che raffiguri Posillipo deve necessariamente immortalare Palazzo Donn’Anna, edificio seicentesco costruito a ridosso del mare. Un gioiello, i cui interni sono preclusi ai visitatori che affollano Posillipo, ma che trasuda tutto il suo fascino già dalla sua singolare facciata.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia

Leggende di fantasmi e racconti piccanti affollano la storia di questo Palazzo, rimasto incompiuto, la cui costruzione fu voluta da Anna Carafa, moglie del Vicerè. Il palazzo è fine espressione del Barocco napoletano, con le nicchie e le aperture della facciata che donano movimento alla struttura e facevano da contrappunto alle dimore rinascimentali e alle ville romane che ancora erano visibili nel XVII secolo.

Le 10 ville più belle di Posillipo: fascino, leggenda e storia

Irrimediabilmente danneggiato durante la rivolta di Masaniello, a metà del Seicento, il palazzo fu definitivamente abbandonato, e tale è rimasto per secoli, popolato solo da sinistre leggende. Oggi è un condominio, ma costeggiando in barca  promontorio, è possibile ammirare e fantasticare sulle tante vite della più bella villa di Posillipo.

Le 10 ville più belle di Posillipo: galleria delle immagini

Serena Casaburi

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta