Pedrali alla Biennale Interieur


MALMÖ_FAMILY_Design Cazzaniga-Mandelli-Pagliarulo_Pedrali_low

Pedrali, azienda leader nel settore dell’interior design Made in Italy, sarà presente alla Biennale Interieur dal 17 al 26 ottobre.

Come solito, l’azienda porrà l’accento sulle collezioni in legno, un viaggio iniziato nel 2006 con l’inaugurazione dell’unità produttiva di Manzano (UD), dove ci lavora un team di sapienti artigiani supportato da moderne tecnologie.

I prodotti che emergono da questa lavorazione sono caratterizzati dalle essenze più pregiate, come la famiglia MalmoTivoli, che ripercorre il tema delle sedute in legno tradizionali, Inga, dalle linee morbide e essenziali, Frida, vincitrice del XXII Compasso d’Oro ADI per la semplice bellezza scultorea e Babila, che si muove con grande agilità tra tradizione e innovazione.

INGA_FAMILY_Design Pedrali R&D_low

Le collezioni esposte saranno:

MALMO

Si tratta di una collezione di arredi in frassino nata da un’escursione immaginaria alle rive di un lago in Scandinavia.

Sia la sedia che poltrona hanno il telaio in essenza di frassino sbiancato o tinto nero e la scocca in multistrato che può essere rivestita in tessuto oppure in cuoio.

La poltrona lounge, i coffee tables e gli sgabelli hanno una struttura in frassino con gambe tornite e affusolate.

l tavoli, allungabili o fissi, hanno le gambe in frassino abbinate a un ripiano in stratificato o impiallacciato.

I designer di questa collezione sono Michele Cazzaniga, Simone Mandelli, Antonio Pagliarulo.

TIVOLI

Tivoli è una collezione che ripercorre il tema delle sedute in legno tradizionali conservando l’idea di comodità e convivialità come misura del gusto.

Dall’incontro di artigianalità e innovazione tecnologica nasce una collezione dalle forme semplici, pensate per garantire il miglior comfort con naturalezza e grande rigore costruttivo.

Il profilo essenziale integra alla perfezione gli elementi strutturali, la curvatura tridimensionale dello schienale ispira accoglienza.

Il telaio è in essenza di frassino, il sedile in multistrato e lo schienale in multistrato tridimensionale. La collezione comprende sia la sedia che la poltrona. Il sedile e lo schienale possono essere imbottiti.

La collezione è designed by Michele Cazzaniga, Simone Mandelli, Antonio Pagliarulo.

INGA

Si tratta di una collezione di sedute caratterizzate da linee morbide ed essenziali.

La scocca è in multistrato precomposto di rovere oppure imbottita e rivestita in tessuto o finta pelle.

Inga può avere un telaio a slitta in tondino o a quattro gambe in tubo d’acciaio.

La poltrona imbottita è disponibile anche nella versione con braccioli imbottiti.

Disponibile anche nella versione sgabello con quattro gambe in tubo d’acciaio, in due diverse altezze. Designed by Pedrali R&D.

FRIDA

Frida una collezione di sedie che racchiude una tecnologia raffinata e che rappresenta un punto di riferimento nella lavorazione del legno.

Il fattore più straordinario è rappresentato dalla sovrapposizione di una scocca in multistrato curvato tridimensionale di soli 3,5mm ad una struttura in legno massello.

La struttura in rovere è caratterizzata da sezioni geometriche di forme variabili che si assottigliano lungo i bordi donando un’ immagine leggera alla sedia ed esaltando la forza concettuale della scocca. Frida è disponibile in diverse finiture.

Il designer è di Odo Fioravanti.

BABILA

Una collezione di sedie in frassino che si muovono con grande agilità tra tradizione e innovazione.

Le gambe e le asole dello schienale richiamano le sedie in legno artigianali, per la scocca in multistrato è stata utilizzata la tecnica della lavorazione a spessore variabile.

Il risultato è una seduta aerea e confortevole, che utilizza il legno solo dove serve. Babila è disponibile anche con telaio in acciaio a quattro gambe Ø 16mm o a slitta con tondino Ø 10mm e con la scocca in tecnopolimero.

Questa collezione è stata progettata da Odo Fioravanti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta