IKEA Trash collection 2021: seconda vita ai mobili

IKEA Trash collection: la nuova collezione del marchio leader dell’arredo low cost per spingere al riciclo. La campagna pubblicitaria nata in Norvegia. Il recupero dei vecchi mobili ed il mercato dell’usato.

ikea-trash-collection

Riciclare e recuperare i mobili e gli arredi vecchi è sempre più negli ultimi anni una delle priorità di IKEA. Dalle collezioni artigianali che premiano la laboriosità delle persone alle campagne promozionali di ritiro e consegna dell’usato, la multinazionale dell’arredo low cost non lascia passare stagione che non cerca di promuovere l’aspetto ecologico nella vita quotidiana.

L’annuncio più recente in materia arriva dalla Scandinavia: è stata Ikea Norvegia a lanciare  la collezione davvero particolare denominata Trash Collection, nella quale presenta mobili Ikea rotti e scartati abbandonati nei cortili, nei cumuli di spazzatura oppure, ancora peggio, in mezzo al bosco. In questo modo i mobili sopravvivono ancora, ridandogli vita e sistemati in uno showroom a loro dedicato, in maniera tale da rendere chiaro ed evidente ai consumatori come i prodotti del possono essere riciclati per ridurre gli sprechi.


Leggi anche: Mobili Bagno IKEA: idee e soluzioni low cost

ikea-trash-collection-ruspa

Per promuovere questa iniziativa davvero originale, l’agenzia pubblicitaria Try con sede nella capitale Oslo ha voluto realizzare una sorprendente campagna pubblicitaria con uno spot televisivo e cartellonistica che mostra come può accadere che parecchi rifiuti vengano abbandonati in tutta la Norvegia.

Gli annunci mettono in evidenza una serie di prodotti Ikea ritrovati in mezzo alla spazzatura; da lì inizia il processo di recupero, venendo etichettati con riferimento al luogo in cui sono stati trovati e poi mostrando il lavoro necessario per riportarli ad uso domestico ed il prezzo per l’acquisto di seconda mano rispetto all’originale.

ikea-trash-collection-cassetto

Secondo quando riportato nello spot, ogni anno in Norvegia finiscono di fare il loro servizio oltre 3 milioni di mobili. Ma i lidi dove finiscono sono diversi: abbandonati per strada, nelle discariche o sulle spiagge. Le scene diventano quindi l’occasione per un atto d’accusa contro la cultura dello spreco.

In questo modo le immagini hanno come obbiettivo quello di spingere in direzione della sostenibilità, con la speranza che siano deprimenti e decisive nel fare pensare i consumatori in modo diverso per i prodotti Ikea che possiedono.

La multinazionale svedese ha già avviato programmi simili in Scozia e Canada. 


Potrebbe interessarti: Snaidero catalogo 2021

ikea-trash-collection-cassonetto

Questa è solo l’ultima campagna pubblicitaria di Ikea per incentivare la sostenibilità. Nello scorso mese di gennaio, uno spot raffigurava una meteora gigante fatta di sola spazzatura che si lanciava verso la Terra. L’unico modo per fermarla era il cambio di abitudini di vita e che gli abitanti della Terra sposassero la Tripla R, ridurre, riutilizzare e riciclare.

A febbraio, sempre in Norvegia, Ikea aveva lanciato una campagna con relative istruzioni di smontaggio per sei prodotti popolari.  A maggio invece, venne mandato online uno spot nel quale il protagonista era un piccolo robot che cercava di salvare il pianeta ripulendolo da elementi inquinanti. Il robot torna a casa, triste e abbattuto, ma prende vigore quando rientra a casa dalla sua famiglia,  altri robot, dove si è soliti usare borse riutilizzabili e altri prodotti sostenibili, ovviamente del marchio Ikea.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

ikea-trash-collection-giardino

Tale attività è coerente con la strategia People & Planet Positive di Ikea presentata nel 2018, in cui l’azienda si impegnava nell’economia circolare entro il 2030. Questo implica la progettazione di prodotti aventi come must il riutilizzo, la riparazione, il riutilizzo e il riciclaggio fin dall’inizio. Utilizzando solo materiali rinnovabili, riciclati e riciclabili ed eliminando, o per lo meno, riducendo notevolmente gli sprechi.

Poichè i prodotti Ikea non sono eterni, l’attenzione del marketing si è concentrata su come i prodotti possano essere eliminati dal ciclo dei rifiuti e responsabilizzare sempre di più i consumatori, supportando la filosofia del recupero.

Ci sarà anche in Italia questa collezione speciale? Al momento non filtrano indiscrezioni. Appena avremo qualche novità, saremo i primi ad informarvi.

IKEA Trash collection 2021: foto e immagini

Davide Bernasconi
  • Laurea in Economia e Commercio, indirizzo Internazionale
  • Autore specializzato di design e arredo d'interni
Suggerisci una modifica