Catalogo cucine SCIC 2021

Il catalogo cucine Scic 2021 ci proietta in un nuovo modo di concepire questo ambiente dalla casa: design raffinato, innovazione e qualità dei materiali. SCIC è un’azienda che da oltre 50 anni porta avanti con orgoglio la produzione Made in Italy esportandola in tutto il mondo. Vediamo i modelli e le collezioni di quest’anno.

Catalogo- cucine-SCIC- 2021 2

SCIC sta per Super Cucine Italiane Componibili: un nome che è entrato ormai nell’immaginario italiano del vivere la cucina. La casa si impreziosisce con elementi componibili nell’ambiente cucina per renderla esteticamente accattivante e funzionale, nonché durevole nel tempo.

L’azienda è stata fondata nel 1948 ed era una piccola falegnameria. Il suo successo arriva qualche anno più tardi: nel 1963 viene acquisita da Renzo Fornari che decise di affidare la creazione del logo al suo amico Franco Maria Ricci. Ne venne fuori il disegno che vediamo oggi: 6 triangoli che formano l’icona SCIC, ispirati proprio dall’idea di componibilità su cui si basa l’intero concept del brand.


Leggi anche: Snaidero catalogo 2021

Catalogo- cucine-SCIC- 2021 3

SCIC: cucine e sostenibilità

Il quartier generale dell’azienda ha sede a Parma, ma presenta sedi in tutto il mondo: Vancouver, Mosca, Hong Kong, Lisbona, Shanghai, Nesher. Un’azienda, quindi, che investe nell’innovazione e nella ricerca verso prodotti sempre più vicini alle esigenze dell’abitare dell’uomo moderno. I valori alla base dell’azienda sono la sostenibilità aziendale, la funzionalità dei prodotti e la scelta di materie prime certificate. La produzione delle cucine SCIC è interamente realizzata mediante l’uso di energia fotovoltaica.

Un altro aspetto da non sottovalutare è l’approccio sostenibile alla produzione: infatti, l’azienda punta alla selezione di materie prime provenienti da foreste gestite in maniera responsabile, così da ottenere un legno certificato e, allo stesso tempo, una minore impronta ecologica.

Catalogo- cucine-SCIC- 2021 1

SCIC Fendi cucine

Non solo sostenibilità e funzionalità, ma anche estetica, design ed eleganza sono i paradigmi su cui lavora oggi il brand. Infatti, a partire dal 2018 SCIC fa un passo avanti verso la moda dell’interior design, rafforzando la collaborazione con il marchio fashion Fendi.

Questa sinergia punta alla progettazione di cucine di lusso, dove il design fa da padrone. È proprio qui che l’azienda sviluppa nuovi concept, un nuovo modo di curare i dettagli, scegliendo solo materiali ricercati e raffinati. Ma non basta: l’innovazione tecnologica e la domotica oggi sono imprescindibili in una cucina di lusso, e questo costituisce proprio i punti di forza della collezione.


Potrebbe interessarti: Foscarini catalogo lampade 2021

Vediamo, quindi, quali sono i modelli disponibili nel catalogo SCIC 2021

Catalogo- cucine-SCIC- 2021 4

Pompei

Partiamo proprio dalla collezione che porta un nome importante: Pompei nel catalogo SCIC si ispira proprio alla famosa omonima città. Le superfici di questa cucina sono costituite da pietra in lava vulcanica. Un supporto di grande resistenza ma dal finish raffinato, che impreziosisce l’ambiente cucina.

Pompei è espressione della tradizione artigianale italiana, che, però, riesce a integrarsi magistralmente con le tecnologie più innovative che rendono la cucina funzionale.

Il tocco di classe di questa collezione risiede delle rifiniture con la mappa della città di Pompei incisa: uniche ed eleganti risultano il manifesto dell’artigianato italiano.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Catalogo- cucine-SCIC- 2021 pompei-scic

Monolite

Passiamo poi a Monolite, una cucina dalla struttura piuttosto solida, composta da elementi materici importanti. Linee decise e razionaliste dove legno, marmo e pietra si fondono per creare un ambiente cucina rigoroso. Qui possiamo vedere elementi piuttosto squadrati e lineari: niente fronzoli o dettagli, i mobili non hanno maniglie.

All’interno, invece, gli elementi componibili sono particolarmente funzionali e lo spazio risulta molto accurato e ordinato. Il minimalismo che vediamo all’esterno di questo modello viene coniugato concettualmente anche all’interno, per migliorare la funzionalità della cucina.

Catalogo- cucine-SCIC- 2021 monolite-scic

Canossa

Canossa è il modello del catalogo SCIC che maggiormente richiama la tradizione classica. Sono presenti dettagli eleganti e ricercati, composti principalmente da elementi in legno e decorazioni in ferro smaltato e ottone. Un mix di metalli e finish che rendono la cucina ideale per chi ama un ambiente asettico e di gran stile.

Anche in questo caso la funzionalità è al centro del prodotto: i top sono ampi e permettono di lavorare ai nostri piatti con grande comodità; e i materiali sono resistenti per le nostre attività quotidiane.

Catalogo- cucine-SCIC- 2021 canossa-scic

Labirinto

Un altro modello imperdibile di questo catalogo è Labirinto. Una collezione, progettata da Anna ed Enrico Cattaneo, che prende spunto, come dice il nome stesso, dai labirinti. Uno degli elementi che più hanno affascinato i designatori e progettisti nei secoli e che ancora oggi influenza la creazione di ambienti dove l’uomo può perdersi nella sua bellezza.

In particolare, questa cucina si ispira al Labirinto della Mansone di Fondanellato a Parma, e, quindi, al verde dei giardini all’italiana. Una cucina raffinata che presenta elementi e colori neutri: legno noce, ottone anticato e top in Patagonia retroilluminato fanno sì che questa cucina dia vita a un ambiente avvolgente e d’altri tempi.

Catalogo- cucine-SCIC- 2021 labirinto-scic

Conchiglia

Una cucina che ha radici molto indietro negli anni. Parliamo degli anni ’60 quando è stata creata per la prima volta ed ha ottenuto un enorme riscontro da parte degli italiani. Una cucina composta da materiali eleganti e sapientemente combinati: vetro, legno e acciaio. Questa cucina si presenta come un vero e proprio gioiello del catalogo SCIC.

La modernità di quegli anni ancora oggi presenta enormi potenzialità: è la dimostrazione che le idee vincenti durano a lungo. Il modello prende questo nome perché consente di vedere i vari componenti. Abbiamo la possibilità di utilizzare solo il piano di lavoro e quindi chiudiamo lo scrigno conchiglia con lavandino e piano cottura.

Nell’abitare contemporaneo dove la dimensione delle nostre case va sempre di più a diminuire, una cucina così funzionale e, allo stesso tempo, elegante diventa la soluzione perfetta.

Catalogo- cucine-SCIC- 2021 1 conchiglia-scic

Sistema Mediterraneum

Questa collezione nel catalogo SCIC presenta una serie di elementi componibili che rendono molto versatili le soluzioni di interior design che possiamo progettare. In particolare, possiamo personalizzare materiali, finiture, accessori e colori della nostra cucina, che diventa sempre più originale e vicina alle nostre esigenze.

L’idea vincente di questo modo di progettare la casa si estende dalla cucina al living: una vasta gamma di elementi d’arredo rendono un tutt’uno con il resto dell’ambiente. Ideale, quindi, per chi vive la cucina open space e ha necessità di arredare in modo organico l’ambiente multifunzionale.

Catalogo- cucine-SCIC- 2021 sistema-mediterraneum-scic

Monforte

Questa cucina componibile presenta un asset elegantissimo e dalle linee minimaliste. Il finish con cui viene progettata è lucido e delicato. Il materiale di cui si compone è il legno, ma risulta innovativa grazie alla componente tecnologica integrata all’interno dei moduli che andiamo a scegliere. La parola che meglio descrive questo modello è la funzionalità.

Catalogo- cucine-SCIC- 2021 monforte-scic

Fendi cucine per SCIC

Arriviamo, dunque, alla conclusione di questo catalogo con il tocco di classe: Fendi cucine. La collaborazione tra i due brand ha dato vita a una collezione progettata dall’architetto Marco Costanzi, che si è concentrato sull’aspetto innovativo e funzionale dei prodotti. La collezione SCIC firmata Fendi presenta due modelli eleganti e raffinati: Kurkum e Ginger.

Catalogo- cucine-SCIC- 2021 ginger-scic

SCIC catalogo 2021: foto e immagini

Abbiamo visto un catalogo che presenta prodotti made in Italy di grande qualità del design, ma che dà grande peso alla sostenibilità ambientale. Un’attenta selezione di prodotti di alta qualità che risultano ideali per chi desidera una cucina funzionale e innovativa.

Serena Giuditta
  • Laurea Ingegneria Edile/Architettura
  • Giornalista Pubblicista
  • Diploma in Digital Marketing Google
  • Specializzazione in Architettura, Design, Edilizia, Progettazione
Suggerisci una modifica