Apparecchiare la tavola seguendo il Galateo


dining-etiquette

Apparecchiare la tavola seguendo le regole del Galateo

Apparecchiare bene la tavola non è solo un fatto di galateo, perchè pasteggiare davanti ad una tavola ben imbandita significa avere un pasto soddisfacente non solo sul piano gustativo ma anche visivo.

Specialmente in occasione di un pranzo particolare o di una cena importante, il modo in cui apparecchiate la tavola è la prima cosa che balza agli occhi dei vostri ospiti.

Bisogna curare ogni dettaglio con gusto, raffinatezza ed educazione.

1-splash

Ecco alcune semplici regole da seguire:

1) Le posate e i piatti devono essere disposte nel seguente modo:

– il sottopiatto non dev’essere tolto per tutta la durata del pranzo

– a destra dei piatti va il coltello (con la lama rivolta verso l’interno) e il cucchiaio

– a sinistra dei piatti vanno una o due forchette (secondo il menu’) e il tovagliolo piegato in modo semplice, a rettangolo o a triangolo

– in alto, sopra il piatto vanno le posate da dessert (manico della forchettina a sinistra, il coltellino o il cucchiaino con l’impugnatura a destra)

– sopra le posate di destra vanno, invece, i bicchieri fino ad un massimo di quattro, con questo ordine partendo da sinistra: per l’acqua (grande), per il vino rosso (medio), per il vino bianco. Sopra i bicchieri ci vanno gli eventuali bicchieri per il dessert o lo spumante.

– sopra le posate di sinistra si poggia il piattino per il pane.

– dietro le posate da dessert andranno eventuali segnaposti.

topimage_home

2) Le dimensioni della tavola devono essere adeguate al numero degli invitati per far si che i commensali siano a proprio agio e abbiano lo spazio necessario a potersi muovere comodamente.

Quindi non dev’essere troppo piccola ma neanche troppo grande, perchè disperderebbe l’intimità del convivio.

3) La tovaglia può essere di tessuto diverso: cotone, lino, ecc. e in tinta unita o con motivi decorativi ma l’importante che sia adatta al tipo di pranzo o di cena che sia.

4) Il centrotavola deve essere presente sempre, ma si dovrà sceglierlo con cura in quanto dovrà abbellire la tavola con raffinatezza e non appesantire o disturbare i commensali, togliendo la visualità e lo spazio.tumblr_mcwdr2gsUy1qljvtko1_500

5) Il sale e il pepe negli appositi contenitori o in ciotoline provviste di adeguato cucchiaino.

Le coppe lavadita, si portano in tavola sul piattino da frutta coperto da un centrino o da un tovagliolino, servono per lavare la punta delle dita, asciugate poi con il tovagliolo.

Allora, siete pronti per apparecchiare la vostra tavola?

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta